EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Torchi, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Torchi
Corona de la nobleza Torchi Si vuole che questa famiglia derivi dalla famiglia Orchia romana che si sarebbe trapiantata in Como e dalla quale secondo il Ballerini (Compendio delle Cronache della Città di Como, Como, 1619), sarebbe uscito anche un Giovanni Orco elevato alla dignità vescovile di Como e morto il 3 agosto 558. E' certo però che essa fu iscritta al Consiglio di quella città fin dal 1422 e che appartenne a quell'ordine decurionale. Con Sovrana Risoluzione 27 novembre 1816 venne confermata nell'antica nobiltà in persona di Flaminio, figlio di Francesco, di Amanzio, e con altra 3 agosto 1821 nella persona del cugino parroco di Casnate, sacerdote Gio. Battista, figlio di Gaspare, di Amanzio. In tempi più recenti fu riconosciuta nobile con D.M. 8 agosto 1893 in persona di Francesco, di Amanzio, di Gaspare e dei suoi figli Ariondante, Giuseppe e Achille, e con D.M. 6 aprile 1898 in persona di Flaminio, di Giuseppe,... Continuarádi Flaminio e di suo figlio Guido. La stessa famiglia ebbe il patronato attivo sulla parrocchia di S. Provino nella città di Como. In occasione delle conferme ottenute durante la Restaurazione Austriaca, documentò la propria genealogia fino al 1448. Fu cioè provato che il richiedente d'allora Flaminio, giureconsulto collegiato della città di Como e decurione, nato il 25 ottobre 1770, era figlio di Francesco (n. 17 settembre 1719, sp. 1758 con la nobil donna Anna Maria Durini del fu Francesco, morto il 14 marzo 1776, sepolto nella chiesa di S. Provino nel sepolcro gentilizio), di Amanzio (n. 29 maggio 1676, marito in prime nozze di Maria Cernezzi e in seconde nozze di Franca Foica di Chiavenna figlia del capitano Pietro), di Francesco (sp. 18 settembre 1671, con la nobile Sidonia Ciceri di Francesco), di Amanzio (n. 14 settembre 1587, sp. con la nobile Cinzia Canarisi di Gironico), di Giovanni Pietro (sp. Lucrezia Peregrini) di Gaspare (sp. Virginia Lierna), di Paolo (notaio, sp. Bianca Antonia Coquia) di Gaspare, di Clemente. A questa linea (primogenta) si ricongiunge quella (secondogenita) che ottenne il riconoscimento nel 1893, la quale discende da Gaspare di Amanzio, nato nel 1722, e fratello di Francesco, nato nel 1719. Nella chiesa di S.Provino, sopra un'iscrizione in marmo, era scolpito lo stemma della famiglia.
Comprar un documento heráldico de Torchi

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Torchi

Blasòn de la familia

D'argento alla campagna di verde, dal centro della quale sorge una collinetta al naturale sormontata da un uccello.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook