EU Unsere Cookies: Wir Sie, dass diese Website Verwendung von technischen und statistischen Cookies einschließlich Dritte Cookies macht. Sie können die Nutzung durch eine entsprechende Einstellung Ihrer Browser-Einstellungen Cookies hemmen. Privacy.
No Ich akzeptiere nicht
Ja, Schließen Warnung.
  1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Ugobuono, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Marchesi
Heraldische Spur die Familie: Ugobuono
Krone des Adels Ugobuono Si vuole originaria da Firenze, passata in Sicilia nella fine del sec. XIV o nei principi del XV. Un Pietro fu giurato di Termini e capitano di giustizia; un Niccolò Antonio da Termini, fu capitano di cavalleria in Fiandra al servizio di Carlo V e portò la famiglia in Girgenti, un Giuseppe, con privilegio ottenne concessione del titolo di barone di Santa Maria delle Grazie; un dottor Giuseppe, con privilegio dato il 9 agosto 1650 esecurionato il 7 gennaio 1651, ottenne per sè e suoi concessione del titolo di don; un Antonio fu proconservatore in Girgenti nel 1672; un Vincenzo fu giudice della regia Udienza di Messina nell'anno 1687-8, della Gran Corte del regno nel 1692-93, maestro direzionale e deputato del regno 1698, avvocato fiscale del tribunale del R. Patrimonio e della Gran Corte, presidente della gran Corte e del real Patrimonio, luogotenente di maestro giustiziere, reggente del Consiglio di... Fortsetzung folgt
Sicilia in Torino, dove fu condotto da Vittorio Amedeo, ecc.; un Giuseppe Ugo e Perramuto, con privilegio dato il 25 ottobre 1730 esecurionato il 17 giugno 1731, ottenne concessione del titolo di marchese, fu governatore del Monte di Pietà di Palermo nel 1757 e sposò Eleonora Grugno e Gregni, che era stata investita della baronia di Favare o Menelao il 28 febbraio 1717; un Bonaventura fu capitano di giustizia in Girgenti negli anni 1740-41, 1745-46:; un Antonino e Lucchese possedette il territorio di Deli in Naro, di cui ottenne infeudazione il 15 maggio 1754 e forse egli stesso fu quell'Antonino, che troviamo proposto a capitano di giustizia in Girgenti nel 1761; un Pietro e Grugno, di Giuseppe, marchese per investitura del 20 dicembre 1759 e barone delle favare e Menelao per investitura dell'8 febbraio 1763, fu governatore del Monte di Pietà di Palermo nel 1768 e morì in Palermo l'11 maggio 1782; un Francesco Paolo fu cavaliere di giustizia dell'ordine di Malta nel 1769; un Giuseppe e Gagliardo, marchese Ugo e barone delle Favare per investitutra del 4 settembre 1786, ottenne il 22 ottobre 1779 come marito di Teresa Maria Coppola e Settimo, investitura della baronia di Gattaino e Forestavecchia, fu governatore del Monte di Pietà di Palermo nel 1786-87, senatore della stessa città negli anni 1788-89-90, maestro di zecca, maestro di razionale soprannumerario di cl 4 maggio 1789, fu senatore di Palermo nel 1811 gentiluomo di camera, brigadiere dei reali eserciti, cavaliere dell'Ordine di Malta e degli Ordini Costantiniano, di San Ferdinando e di San Gennaro, luogotenente generale di Sicilia, ecc.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Ugobuono

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Ugobuono

Blasonierung die Familie

D'azzurro a due fascie accompagnate in capo da una stella di sei raggi in mezzo da due bisanti ed in punta da un altro bisante, il tutto d'oro.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook