EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Urrutia, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Urrutia
Corona nobiliare Urrutia
Famiglia di Sorgono, le cui notizie risalgono al secolo XVII. Già dal 1643 un Melchiorre Urrutia, fu ammesso allo stamento militare durante il Parlamento Avellano, ottenendo, però, il cavalierato ereditario solo nel 1651. I suoi figli formarono due rami della famiglia: da Salvatore discese un ramo, che si estinse a Sorgono nella prima metà del secolo XVII;l'altro, invece, discese da Gian Tommaso, il cui figlio Giuseppe nel 1747 ottenne la nobiltà. Quest'ultimo era una persona di grande prestigio ed ottenne l'ufficio di subdelegato dell'intendenza per il Mandrolisai; ufficio che i suoi discendenti mantennero fino agli inizi del secolo XIX. Numerosi personaggi, con tale cognome, si trovano, di sovente, menzionati nei documenti notarili, nei quali è menzionata la discendenza nobiliare. Degno di annovero è certamente, tra i molti, il vescovo di Bosa dal 1819 al 1822, Gavino Urrutia, il quale godette anche della stima di Vittorio Emanuele I, re di Sardegna... Continua

dal 1802 al 1821.


Compra un documento araldico su Urrutia

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Urrutia

Blasone della famiglia

D'azzurro al decusse d'argento ancorato, accantonato da quattro gigli d'oro; col capo dell'impero.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook