EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Valtieri, provenienza: Italia

Titolo: Principi
Traccia araldica della famiglia: Valtieri
Corona nobiliare Valtieri
Anticamente questa famiglia fu detta dei Peraluzzi e Corraducci. Dal 1643 al 1840 sette personaggi di questa famiglia furono insigniti della sacra porpora. La famiglia si estinse nel 1669 con Donna Laura Caterina, sposa al marchese di Rasina, Gaspare Albertoni dei Paluzzi dei Piermattei. Uscirono da questa stirpe un conservatore e un Gonfaloniere del popolo romano e due vescovi di Camerino. Emilio fu papa sotto il nome di Clemente X ultimo di sua casa e che volle adottare i nipoti Albertoni. Nella prima metà del secolo XVII si ha un capitano della guardia del generale Piccolomini, che alla fortezza del Castelletto sulla Scheda, alla testa di 29 cavalieri italiani vinse altrettanti cavalieri francesi (Disfida del Castelletto). Paluzzo fu Governatore di Roma e Presidente della Pontificia accademia Tiberina; Lodovico, Cardinale di Albano, morì di pestilenza in odore di santità. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita... Continua
nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Motto della famiglia: Colles fluent me de petra.

Compra un documento araldico su Valtieri

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Valtieri

Blasone della famiglia

D'azzurro ai tre galli d'oro, due et uno.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook