EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Verniani, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Traccia araldica della famiglia: Verniani
Corona nobiliare Verniani Di questa illustre famiglia, che dai feudi e signorie fin dal secolo XII goduti nel Frignano in territorio di Modena si disse prima de' Frignani o Farignani, hanno trattato ampiamente tutti gli scrittori di storia modenese - ed in ispecie il Briani, il Masini e il Magnani - che ne ricordano la parte importantissima da essa avuta sin dai primi del secolo XIII nella vita politica del Comune di Modena. Un Azzone nel 1226 rappresentava questa città in un compromesso per determinazione di confini coi Bolognesi. Ugolino suo figlio e come lui ascritto all'Ordine primo del ceto nobile, fu pure incaricato di importanti ambascerie, insieme al figlio Cesare, che in occasione di una di queste contrasse amicizia coi Faentini e, dopo aver militato al servizio loro, si trasferì col figlio Ottavio in Romagna. Altro figlio di Cesare fu il padre Tommaso, frate Minorita, celeberrimo predicatore e teologo, professore "in Divinitate"... Continuanell'Ateneo di Bologna, membri fin dal 1364 di quel Collegio Teologico, eletto ministro generale dell'Ordine Francescano il 6 giugno 1368, Nunzio Pontificio presso la Repubblica di Genova nel 1372, quindi presso i Visconti, a Cipro, Venezia e Padova nel 1373, e perciò onorato per sé e per la sua famiglia del Patriziato Veneto dalla Serenissima, poi della Sacra Porpora da Papa Urbano VI col titolo de' S. Nereo ed Achilleo, e della Sede Vescovile Tuscolana. Frignano, nipote di Cesare suddetto, edificò in Valle di Amone un castello che dal suo nome e a ricordo del luogo d'origine della sua famiglia chiamò di "Frignano", donde poi i possessi dei Ferniani si allargarono ampiamente fino a Brisighella, Modigliana e Val del Lamone. Giovanni Ercole, nipote di Frignano, si stabilì in Brisighella col figlio Raffaello, che figura tra gli Anziani e Governatori della Valle nel 1527. Da allora in poi i "Signori di Frignano" sono ricordati come investiti delle maggiori cariche del Comune di Modigliana e di altri luoghi del territorio Faentino. Tommaso e Vincenzo Ferniani furono nel 1560 ascritti nell'Ordine Nobile dei "Cento Pacifici" di Faenza, cui poi appartennero costantemente i loro discendenti, com'essi, sempre insigni delle più alte e delicate magistrature municipali. Il 3 ottobre 1658 i fratelli Annibale, Carlo ed Ottaviano Ferniani acquistarono dai conti Frio "ac cum gladii potestate", riportandone la Sovrana conferma con Breve Pontificio 17 giugno 1659 di papa Alessandro VII.
Compra un documento araldico su Verniani

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Verniani

Blasone della famiglia

D'oro all'aquila spiegata di nero, coronata del campo, sopra un mare al naturale, leggermente increspato.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook