1. Origine del cognomeViccio, provenienza: Italia

    Titolo: Baroni - Conti - Nobili
    Traccia araldica della famiglia:Viccio
    Corona nobiliare Viccio
    Si vuole originaria da Napoli, trapiantatasi successivamente in Sicilia. Un Giovanni fu castellano del R. Palazzo di Messina, nel 1398 fu barone di metà di Cosimo o Fontanafredda e forse egli stesso fu capitano di giustizia in trapani nel 1435-36 e senatore della città nel 1439-40; un notar Michele fu capitano di giustizia in Calatafimi nel 1403; un Emanuele fu cavaliere dell'ordine di Malta nel 1434; un Giovanni Antonio (chiamato Rizu e Rizzo), come donatario di Belvico Urso, fu barone di Miri per investitura del 12 giugno 1458 e fu senatore di Messina negli anni 1464-65 1468-69; un Bernardino, figlio del precedente, fu senatore in detta città nel 1496-97; un Benedetto Isso fu senatore di Trapani nel 1473-74, capitano di giustizia nel 1474-74, e, per la moglie, possedette l'isola di Favignana, della quale ottenne investitura il 21 agosto 1504 il figlio Andrea Viccio e Carissimo, che fu regio cavaliere,... Continua
    senatore di Trapani negli anni 1503-4 e 1521-22;un Giovanni Antonio,figlio di Bernardino,fu investito di Miri,il 22 marzo 1507 e fu senatore di Messina 1510-11.Un Giovanni(nipote di Andrea Viccio e Carissimo)fu barone di Favignana e fu chiamato Richuli invece di Viccio,mentre il figlio di detto Giovanni,a nome Francesco,fu barone di Favignana col nome di Viccio e fu capitano di giustizia di Trapani nel 1543-44;un Antonino fu secreto di Messina,deputato del ragno nel 1522;un altro Bernardino ebbe investitura di Miri il 17 marzo 1524 e il 21 gennaio 1558,e fu senatore di Messina negli anni 1549-50,1553-54,1555-56;un Giacomo fu capitano di giustizia negli anni 1527-28,1531-32,1540-41,1545-46;un Girolamo fu capitano di giustizia a Caltagirone nell'anno 1535-36 e forse fu egli stesso quel Girolamo che con privilegio dato il 13 aprile, esecutoriato il 21 settembre 1540 ottenne la concessione del titolo di regio cavaliere e la conferma dell'arma gentilizia con l'aggiunta nel capo di un'aquila nera;un Giovan Andrea fu capitano di giustizia durante gli anni 1554-55,1564-65,e tale carica tenne in detta città di un Francesco nel 1557-58,un visconte figlio di Bernardino,il 19 maggio 1576 e il 23 settembre 1600 fu investito di Miri,fu senatore di Messina negli anni 1587-88,1592-93,con privilegio del 22 luglio 1582 ottenne di poter popolare ilosto 1629 ottenne infeudazione del territorio Racalmeni o Marrocchio e Glimesi col nome di Sant'Anna; un Placido, figlio del precedente, barone di Sant'Anna per investiture del 12 giugno 1638 e 16 novembre 1666,fu capitano di giustizia in Trapani negli anni 1670-71-72;un Alberto,figlio di Placido,barone di Sant'Anna per investitura 8 settembre 1684, fu capitano di giustizia in Trapani nel 1702-3; un Nicolò Gaspare, con privilegio del 27 aprile 1709 ottenne concessione del titolo di barone di San Gioacchino e forse egli stesso fu quel dottor Nicolò investito il 2 ottobre 1721 della Gabella della Pescheria in Trapani.
    Compra un documento araldico su Viccio

    Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

    Stemma della famiglia:Viccio

    Stemma  della famiglia Viccio

    Blasone della famiglia

    Troncato nel primo d'oro all'aquila di nero coronata dello stesso: nel secondo di azzurro a tre porci spini al naturale, male ordinati.
    Compra una riproduzione dello Stemma
    Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome
900){cwidth=cheight="80%"}else if(screen.availWidth>470){cwidth=cheight="90%"}else{cwidth="90%";cheight="60%"}$("[rel^='img-']").colorbox({photo:!0,width:cwidth,height:cheight});$(".spin").click(function(event){spinner()});$("[rel='buy']").click(function(event){event.preventDefault();spinner();href=$(this).attr('href').replace("/buy",urmod+"cart.php");$.get(href,function(data){location.replace('/buy/?'+$.now())})})});function spinner(){};function spinner_end(){$('#spinner_one').hide()};function onsubmit_validate_field(name,minlength,email,compareTo){value=$('#'+name).val();length=value.length;if(minlength&&length0){if(minlength&&lengthi?e+i:i}function a(t,e){return Math.round((/%/.test(t)?("x"===e?E.width():o())/100:1)*parseInt(t,10))}function s(t,e){return t.get("photo")||t.get("photoRegex").test(e)}function l(t,e){return t.get("retinaUrl")&&i.devicePixelRatio>1?e.replace(t.get("photoRegex"),t.get("retinaSuffix")):e}function d(t){"contains"in x[0]&&!x[0].contains(t.target)&&t.target!==v[0]&&(t.stopPropagation(),x.focus())}function c(t){c.str!==t&&(x.add(v).removeClass(c.str).addClass(t),c.str=t)}function g(e){A=0,e&&e!==!1&&"nofollow"!==e?(W=t("."+te).filter(function(){var i=t.data(this,Y),n=new r(this,i);return n.get("rel")===e}),A=W.index(_.el),-1===A&&(W=W.add(_.el),A=W.length-1)):W=t(_.el)}function u(i){t(e).trigger(i),ae.triggerHandler(i)}function f(i){var o;if(!G){if(o=t(i).data(Y),_=new r(i,o),g(_.get("rel")),!U){U=$=!0,c(_.get("className")),x.css({visibility:"hidden",display:"block",opacity:""}),I=n(se,"LoadedContent","width:0; height:0; overflow:hidden; visibility:hidden"),b.css({width:"",height:""}).append(I),j=T.height()+k.height()+b.outerHeight(!0)-b.height(),D=C.width()+H.width()+b.outerWidth(!0)-b.width(),N=I.outerHeight(!0),z=I.outerWidth(!0);var h=a(_.get("initialWidth"),"x"),s=a(_.get("initialHeight"),"y"),l=_.get("maxWidth"),f=_.get("maxHeight");_.w=Math.max((l!==!1?Math.min(h,a(l,"x")):h)-z-D,0),_.h=Math.max((f!==!1?Math.min(s,a(f,"y")):s)-N-j,0),I.css({width:"",height:_.h}),J.position(),u(ee),_.get("onOpen"),O.add(F).hide(),x.focus(),_.get("trapFocus")&&e.addEventListener&&(e.addEventListener("focus",d,!0),ae.one(re,function(){e.removeEventListener("focus",d,!0)})),_.get("returnFocus")&&ae.one(re,function(){t(_.el).focus()})}var p=parseFloat(_.get("opacity"));v.css({opacity:p===p?p:"",cursor:_.get("overlayClose")?"pointer":"",visibility:"visible"}).show(),_.get("closeButton")?B.html(_.get("close")).appendTo(b):B.appendTo("
"),w()}}function p(){x||(V=!1,E=t(i),x=n(se).attr({id:Y,"class":t.support.opacity===!1?Z+"IE":"",role:"dialog",tabindex:"-1"}).hide(),v=n(se,"Overlay").hide(),L=t([n(se,"LoadingOverlay")[0],n(se,"LoadingGraphic")[0]]),y=n(se,"Wrapper"),b=n(se,"Content").append(F=n(se,"Title"),R=n(se,"Current"),P=t('