EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Vignazia, provenienza: Italia

Titolo: Patrizi
Traccia araldica della famiglia: Vignazia
Corona nobiliare Vignazia La famiglia Ignazia, che fu Perugina, e Asisana, ed annoverata tra le famiglie patrizie Romane, fu consorte della suddetta Volcasia, prendendo la sua origine dalla nobilissima famiglia, Salvia, co ne ben si cava da molte iscrizioni, che si vedono per la città d'Assisi, ed in particolare quelli, che è posta alla fontana del giardino del Vescovo d'Assisi, che è un Sepolcro e' figliuoli di C. Ignazio Salvio; come anche in un'altra si legge Nerio Ignazio figliuolo di T. Salvio posta sotto i portici della Madonna della Minerva nella Piazza d'Assisi; e nel sopracitato giardino si legge C. Ignazio figliuolo da Caio, ed altre infinite; e benchè il Panuino non annoveri questa famiglia sì celebre tra le nobili e consolari di Roma; nondimeno si cava da altre notizie, essere fatta celebre fra le famiglie Romane, e di ciò ne fa indubitata fede una lettera familiare di Marco Tullio Cicerone lib. 13... Continuache dice: L. Ignazio uno Epuite romano, vel familiarissime uto; e più olte: E. L. Ignatÿ mei familiaritssimi absentis negotia commendo. E. T. Livio parlando di quel Capitano famoso Ignazio, asserisce essere stato huomo Consolate; e C. Ignazio, Sex Edile del Municipato come si vede per un marmo, che si legge nella città di Perugia, nella quale pure fu la suddetta famiglia nobilissima, e godè, come in Assisi, quei Magistrati supremi, come l'afferma il P. Ciatti, citando in prova alcuni marmi. Di questa famiglia fu ancora quell'Ignazio, che salvò buon numero di cavalli nella guerra di M. Crasso, reducendogli a salvamento, come l'afferma Plutarco, e al tutto si sottoscrive il P. Ciatti, dicendo essere stata questa famiglia consolare in Roma, e Perugia per l'offizio d'Edile, che in essa esercitò; e che non apporta impedimento essere stata questa abitante in Assisi, in Perugia, e in Napoli, mostrandocelo chiaro tanti esempi d'altre famiglie disperse in varie città.
Compra un documento araldico su Vignazia

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Vignazia

Blasone della famiglia

D'argento all'aquila di nero, caricato di tre stelle d'oro poste in fascia.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook