EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Zamerini, país de origen: Italia

Nobleza: Baroni - Duchi
Rastro heráldico de la familia: Zamerini
Corona de la nobleza Zamerini Famiglia originaria di Castelbolognese, che arricchì colle imprese di costruzioni. Silvestro, che fu il fondatore della famiglia, fu persona benefica e fu creato duca con Breve pontificio del 29 marzo 1866 di papa Pio IX (titolo estinto). Continuarono la discendenza i suoi nipoti, il primo dei quali Paolo ebbe il titolo di conte mpr. con Decreto Regio 30 novembre 1905 e con Decreto Regio 8 febbraio 1925 ebbe la rinnovazione del titolo di duca (mpr.). Conte e duca Paolo, nato Padova 29 luglio 1868, dott. in giurisprudenza, cav. dell'Ordine del merito del lavoro, gr. cordone della Cor. d'Italia e Mauriziano, decorato della medaglia al valore civile, di Luigi e di Francesca Fava, spos. 15 maggio 1905 con Francesca de Fabii; da cui: Luigi Silvestro, nato Padova, 17 marzo 1906 (Padova, Via Altinate, 33). Altro ramo, creato conte mpr. per Decreto Regio di motuproprio 30 luglio 1883: Figlie di Giovanni Battista... Continuaráe di Luisa nob., Raimondi di Podio: Maria Fortunata, nata Rovigo, 20 giugno 1864, in bar. Bartolomeo Scola; Paolina, nata Ferrara, 4 luglio 1867, in march. Francesco Saverio Rusconi (Bologna); Marta Francesca nata Ferrara, 11 novembre 1869, in co. Donato Sanminiatelli; Fanny, nata Ferrara 21 ottobre 1874, in co. Tito Murari della Corte Brà; Angelina, nata Ferrara, 26 marzo 1886, in S.A. il principe Carlo Lodovico Gonzaga di Vescovado. Motto della famiglia: Nil difficile volenti. Altro ramo. Famiglia che in origine professava la farmacia sin dal secolo XVII. L'imperatore Napoleone I, con Decreto 8 ott. 1809, creò barone del Regno d'Italia con successione mascolina, Giovanni, scrittore e giureconsulto di merito, primo presidente della Corte di Giustizia. Il di lui figlio Bartolomeo ebbe confermato il titolo a persona con Sovrana Risoluzione dell'Imperatore d'Austria 20 nov. 1816. S. M. Umberto I, re d'Italia, con decreto 31 genn. e Regie Lettere Patenti 10 aprile 1892 concesse per rinnovazione il titolo di barone con successione primogeniale mascolina a Giovanni, figlio del predetto Bartolomeo. Con Decreto Regio 11 dicembre 1924 fu concesso al vivente Giovanni, di Bartolomeo, di Giovanni, di aggiungere il cognome Camerini, in adempimento della volontà testamentaria dell'avo materno conte Giovanni Camerini.
Comprar un documento heráldico de Zamerini

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Zamerini

Blasòn de la familia

D'azzurro, all'aquila d'argento; con la banda di rosso attraversante
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook