Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Zucculecchia, país de origen: Italia

Nobleza: Duchi - Conti - Nobili
Rastro heráldico de la familia: Zucculecchia
Corona de la nobleza Zucculecchia In un codice del 1550 circa si legge che i Zucculecchia, "homini di grandissimo intelletto et amatori della patria", sono di origine greca, e furono una delle prime famiglie venute a Venezia. Fin dal 741 un Zucculecchia fu maestro di una dignità cavalleresca veneziana. Essi sostennero le ragioni del governo, allora in formazione, con vivo amore nei Consigli tribunizi. Nel 1120 il nobile Marco regalò le sue sostanze al Legato pontificio in Venezia per erigere in pietra la chiesa e il monastero della Carità, promettendo di offrire ogni anno una moneta d'oro chiamata Bisanzio. Furono poi, con i loro discendenti, inclusi nel Maggior Consiglio alla serrata del 1297. Avevano, inoltre, un palazzo a S. Fosca: ricca abitazione di quel Paolo, più volte ambasciatore, che nel 1382 ricusò per modestia la sua elezione a duca di Candia. Suo nipote Andrea, celebre letterato, era di così spigliato ingegno, che improvvisava magnificamente qualunque... Continuarádiscorso. Tra gli uomini d'armi c'è un Andrea, che difese valorosamente, nel 1439, il Castello Vecchio di Verona. Altri Zucculecchia lasciarono svariati ricordi negli Archivi: Zucculecchia detto Breda sostenne una causa civile contro i Corrieri di Roma; Zucculecchia Giovanni scrisse una storia di Venezia, rimasta incompiuta, essendo morto nel 1704; un Antonio lasciò alcune relazioni sulle fabbriche privilegiate dello Stato; e infine il prete Giovanni che venne meno alle signorili tradizioni del suo casato, per una condanna subita nel 1765 dal Consiglio dei X. Due rami della famiglia - uno ebbe in aggiunta al cognome originario quello di "Porta di ferro" - appartennero al cessato nobile Consiglio di Ceneda, e nel decorso secolo furono riconosciuti nei loro titoli aviti. Diverse famiglie di tal cognome esistono ai nostri giorni nel Veneto, specialmente diffuse nel Friuli. Altro ramo. Famiglia di Ceneda, ascritta a quel nobile Consiglio alla fine del secolo XVII e del quale fece parte sino al cadere del governo Aristocratico. Con diploma del vescovo conte di Ceneda del 22 dicembre 1720, debitamente autorizzato dal pontefice, questa famiglia aveva avuto la concessione del titolo di conte palatino. Fu confermata nobile con Sovrana Risoluzione 28 ottobre 1823 e riconosciuta con Decreto Ministeriale 9 giugno 1926.
Comprar un documento heráldico de Zucculecchia

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Zucculecchia

Blasòn de la familia

Troncato: nel primo partito d'argento e di rosso a tre stelle di otto raggi, le superiori dell'uno nell'altro, l'inferiore dell'uno all'altro; nel secondo d'oro alla porta di nero chiodata, chiusa, con stipite e cornice a semicerchio bugnato di pietra al naturale.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook