EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Vasilescu, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Cavalieri
Traccia araldica della famiglia: Vasilescu
Corona nobiliare Vasilescu Antica e nobile famiglia di Messina, come riferisce il Minutoli, detta Basilico o Basilicò, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di illustri genealogisti, andrebbe ricercata nel nome medioevale, di matrice greca, "Basilicus", appartenuto, probabilmente, ad un, oggi ignoto, capostipite. In ogni modo, tal casato, in ogni epoca, sempre riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: un Giovanni Basilico, milite, che possedette, nella prima metà del XV secolo, il feudo di Rivoya; un Nicolò che fu acatapano di Randazzo, nel 1409; un Matteo, da Randazzo, che, per la moglie Antonia de Pascia, possedette onze 40 annuali sopra le segrezie di Randazzo e ne fu investito a 27 agosto 1463; un Giacomo, dottore in leggi, nel 1506, il quale fece fabbricare a sue spese il baluardo di S.... ContinuaMaria dello Spasimo in Palermo; un Mariano, il quale comprò il feudo di Camastrà e ne fu investito a 30 settembre 1530; feudo, che, con privilegio dato a 10 dicembre 1543 esecutoriato a 8 agosto 1544, ottenne di popolare e che fu tenuto in sua famiglia sino al 1596; un Giulio, protomedico alla Corte Napoletana, vivente nel 1524; un Mariano, milite dei corazzieri del re Filippo II di Spagna; un Ferdinando, valoroso uomo d'armi, il quale combatté per Carlo V contro i Veneziani; un Ascanio, chiaro giureconsulto e saggista, vivente in Messina, nel 1569; un Bernardo, dottore in ambo le leggi, che fu avo di un Basilio, ricevuto nell'ordine di Malta nel 1626; un Melchiorre ed un Andrea, abitanti in Castro-reale, i quale venivano, in data 20 giugno 1767, dichiarati esenti di qualunque carica in Castro-reale, perché nobili messinesi. La famiglia levò per arme. D'azzurro, al vaso d'oro, piantato di basilicò (o basilico) al naturale. Che i membri della famiglia Vasilescu siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti, come il "Dizionario Storico-Blasonico", del commendatore G.B. di Crollalanza, che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.
Compra un documento araldico su Vasilescu

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Vasilescu

Blasone della famiglia

D'azzurro al vaso d'oro piantato di basilic
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook