Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Aurineta, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Baroni - Marchesi
Heraldische Spur die Familie: Aurineta
Krone des Adels Aurineta
Questa famiglia detta pure de Aurineto ed Orineti, per essere venuta in Regno seguendo Re Carlo I d'Angió, ritiensi di origine Normanna. Si ha tradizione che primitivamente fosse uscita da' Magnati Aurimini, gente vetustissima italiana, secondo Plinio, e che emigrata, fosse tornata poi in patria seguendo la sorte del Re Angioino. Un ramo si stabilí in Aversa dove poi fu aggregata al Seggio di S. Luigi. Un altro ramo distinto col titolo di Baroni di Zaccaria fu nobile in Napoli fuori seggio. In Aversa sorgono monumenti degli Aurineta nelle Chiese S. Biagio, Santo Spirito ed Annunziata, e vi é lapide giuridica di essa nella tenuta di Patria. Tra i membri della famiglia ricordiamo un Francesco, conte di Santangelo, il quale compró dal Duca di Presenzano Giuseppe del Balzo il feudo nel tenimento Capuano detto Chiuppeto alla Zanatica coll'annesso titolo di Marchese. Detto feudo da Giuseppe fu costituito in dote... Fortsetzung folgt

alla germana Teresa maritata a Giovanni del Tufo. Ma Paolo dal Tufo il dí 1° febbraio 1654, con suoi uomini armati aggredí nella Chiesa di S. Geronimo in Aversa e finí il detto Giuseppe, ricoverandosi poscia cercando immunitá nel prossimo tempio di S. Luigi, ora detto comunemente San Domenico. Il titolo di Marchese di Chiuppeti passó nella famiglia del Tufo. Giovan Battista Orineti, erede di Giuseppe ebbe decreto con che una sua tenuta in Aversa, detta Zaccaria, fosse elevata a feudo nobile col titolo di Baronia; essa é ceduta alla famiglia Cocozza, pel matrimonio con Francesca ultima del suo ramo. Altro ramo. Una delle famiglie che si trapiantarono nel regno di Napoli, alla venuta di Carlo I d'Angiò. Fu detta pure Aurineto ed Orineto. Appartennero a questa famiglia: Oddone, compagno d'arme di Carlo I, da lui chiamato diletto familiare; Roberto familiare del re Roberto; Giovan Battista, Capitan generale dello Stato di Milano nel 1681. Possedettero le baronie di Paneta, Patanello, Pantano, Piumarola e Zeccaria, la contea di Santangelo ed un marchesato: quello di Chiuppeto passato nella seconda metà del secolo XVII per il matrimonio di Teresa Orineta alla famiglia del Tufo. Godettero gli onori della Nobiltà a Napoli fuori Piazza, in Aversa nel seggio di S. Luigi, e furono iscritti nel Registro delle famiglie dei Cavalieri di Malta. Lo stemma della famiglia Aurineta è: D'azzurro, alla sirena al naturale, coronata d'oro uscente dall'onde, sormontata nel capo dall'arcobaleno di rosso filettato d'oro, accompagnato nel canton sinistro da una stella di sei raggi similmente d'oro.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Aurineta

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Aurineta

Familien-Wappen Aurineta

1 Blasonierung die Familie Aurineta

D'azzurro, alla sirena al naturale, coronata d'oro uscente dall'onde, sormontata nel capo dall'arcobaleno di rosso filettato d'oro, accompagnato nel canton sinistro da una stella di sei raggi similmente d'oro.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook