1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens Bianchi Di Lavagna

Name: Bianchi Di Lavagna

Dossier: 5422
Sprache des Textes: Italiano
Adelsstand: Conti
Adel in: Italia (Liguria)


Heraldische Vorschau :
Bianchi Di Lavagna

Kaufen

Krone des Adels Bianchi Di LavagnaQuesta famiglia proviene da una delle tante ramificazioni che mossero dal ceppo dei conti di Lavagna nella riviera di Levante. I quali già nel 1128 intervennero in dodici, tutti parenti, in una loro convenzione col comune di Genova. Nella seguente convenzione del 1139 appaiono tre rami nelle persone di Robaldo, Gerardo e Pagano, e nelle altre del 1145 e 1166 si vedono già distribuiti in casati diversi, Fieschi, Scorza, Conti, Ravaschieri, Bianchi, Cardinali, Pinelli, Caneti, Della Torre, Sicchi, San Salvatore e altri. I Bianchi ebbero capostipite il conte Enrico Bianco della convenzione del 1145, figlio di Oberto di Pagano, seguitando per alcune generazioni a chiamarsi anche Fieschi, e dettero origine con un ramo laterale alla famiglia Interiano, che, dopo di aver costituito uno dei ventotto alberghi nobili in Genova, si estinsero in sei generazioni. Gli altri seguitarono a chiamarsi Bianchi o Fieschi olim Bianchi, e, nel sec. XV, lasciata Genova, ...
Fortsetzung folgt

Wappen Bianchi Di Lavagna

Familienwappen Bianchi di Lavagna

1 Familienwappen Bianchi di Lavagna

Partito: nel primo di argento al leone di azzurro; nel secondo bandato di azzurro e di argento.

Kaufen
Verba Volant, Scripta Manent
(Die Worte fliegen, die Schriften bleiben)
Kaufen Sie jetzt ein professionelles heraldisches Dokument

Betrauen die Geschichte Ihres Familiennamens auf die Heraldik-Profis

Kaufe ein Dokument

Suche Nachnamens

Wie man eine vorläufige heraldische Forschung durchführt

In unserem Archiv ist eine Vorrecherche möglich. Rund 100.000 heraldische Spuren, Herkunft der Familiennamen und Adelswappen sind kostenlos erhältlich. Schreiben Sie einfach den gewünschten Nachnamen in das unten stehende Formular und drücken Sie die Eingabetaste.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook