Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Efantaguzzi, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Patrizi
Heraldik die Familie: Efantaguzzi
Krone des Adels Efantaguzzi La famiglia va annoverata fra le primarie della città di Cesena. Da notizie desunte dall'archivio storico municipale di quella città si rileva che il primo fu un Gasparo, oriundo di Pavia, vivente sullo scorcio del sec. XIV, il quale ebbe un figlio, Domenico, valoroso nelle armi, che ebbe in moglie Pantasilea Calisesi. Da lui discese altro Gasparo (1409-1484) che ebbe seggio nel patrio Consiglio (1452) e sposò Violante Malatesta dei conti di Sogliano. Da questo matrimonio nacque Giulio I, vissuto tra il 1453 e 1521, dottore in leggi e apprezzato cronista di Cesena. Da Giulio I discende Scipione Nasica, e... Fortsetzung folgt
da questi Giuliano II, esimio cultore di leggi e belle lettere e fondatore della prima Accademia letteraria di Cesena, denominata dei Riformati (1559) alla quale appartenne anche il celebre filosofo Jacopo Mazzoni. Questo ramo con un matrimonio ando' a finire nell'altro dal quale discende Claudio Fantaguzzi. Al ramo di Claudio appartenne nel sec. XVII, il conte Marcantonio che sposò la contessa Ippolita Mamiani Della Rovere. Da questo matrimonio nacque il conte Giuseppe, che fu primo aiutante di campo del Governatore di Milano, principe di Valmont, poi colonnello di un reggimento di cavalleria e poscia Governatore di Saragozza e vicere' d'Aragona. Dal conte Scipione Nasica, fratello di Giuseppe predetto e marito della contessa Chiara Chiaramonti, zia materna di Pio VII, discese il conte Francesco che ebbe due figli: Scipione e Tommaso, morti senza prole, il primo nel 1809, l'altro nel 1843, e con essi finì il loro ramo. Ebbero il palazzo avito in Cesena, che fu prima degli Artichini, poi dei Montefeltro e dei Malatesta, oggi della famiglia Urtoller, accanto alla chiesa del Suffragio, e da ciò appunto questo ramo era detto dei Fantaguzzi del Suffragio, mentre altri avendo il palazzo nell'attuale corso Umberto I, di fronte alla vecchia residenza del Monte di Pietà, eran denominati Fantaguzzi del S. Monte. Quest'ultimo ramo discese da un Tiberio fratello del predetto Claudio, e però nipote anch'esso ex fratre del cronista Giuliano I. Egli fioriva nella seconda metà del sec. XVI, e la sua discendenza é rappresentata, di padre in figlio dai seguenti: Annibale, Paolo, Tiberio II, Giuseppe Maria, dott. Girolamo, Francesco. Quest'ultimo, vivendo verso la metà del sedo parte al movimento liberale del nostro Risorgimento.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Efantaguzzi

Familien-Wappen: Efantaguzzi

Blasonierung die Familie

D'azzurro alla pianta al naturale nodrita sulla cima di tre monti d'oro, uscenti dalla punta dello scudo, e, su quella, poggiata una colomba d'arg., imbeccante un ramo di olivo di verde.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook