EU Unsere Cookies: Wir Sie, dass diese Website Verwendung von technischen und statistischen Cookies einschließlich Dritte Cookies macht. Sie können die Nutzung durch eine entsprechende Einstellung Ihrer Browser-Einstellungen Cookies hemmen. Privacy.
No Ich akzeptiere nicht
Ja, Schließen Warnung.
  1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Pelati, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldische Spur die Familie: Pelati
Krone des Adels Pelati La famiglia è nota nella terra di Populonia, principato di Piombino, fino dal XV secolo e si vuole colà trapiantata da Ferrara ove godé del rango di magistrato nobile, ottenendo l'ascrizione a quel patriziato. S. M. Vittorio Emanuele II con R. D. 23 ottobre 1871 nominava Azzolino, sindaco di piombino pel triennio 1871-1873, carica che gli fu confermata quasi ininterrottamente fino al 1882. Con D. Pref. del 6 giugno 1862 ottenne altresì la nomina a capitano della Guardia Nazionale di Piombino. Il Prefetto del Compartimento di Pisa gli conferiva anche la carica di priore pel nuovo magistrato della Comunità di piombino per gli anni 1859 e 60. Fu inoltre prescelto per le cariche di Commissario per le imposte dirette, di delegato governativo eppoi di presidente. Occupò quasi tutte le principali cariche comprese quelle di beneficenza e nelle quali si addimostrò meritevole delle affettuose dimostrazioni degli indigenti di quel principato in... Fortsetzung folgtperiodi calamitosi. Suoi figli sono: l'avv. Giovanni, da cui: Giulio, Alfredo e avv. Luigi Agenore. Sua Santità Pio XI con Breve 21 aprile 1922 conferì a Luigi Agenore il grado di commendatore di S. Gregorio Magno e con Breve 14 marzo 1924, lo creò barone per specialissime benemerenze. Al barone Luigi Agenore è stato riconosciuto il titolo con RR. DD. 14 luglio 1927 e RR. LL. Patenti dell'11 novembre 1927. E' un valoroso numismatico e di questa sua competentissima passione ne ha fatto beneficio il medagliere Pontificio che mercè sua si è arricchito di una rarissima e pregevole raccolta. Il barone Luigi è altresì cavaliere della Corona d'Italia, consigliere dell'Istituto Numismatico, socio effettivo della Società Numismatica Italiana, socio oridinario del Circolo Numismatico Napoletano e corrispondente della Società Piemontese di Archeologia e Belle Arti. E' nato il 10 gennaio 1867 ed è sposato alla N. D. Ezzelina Galeotti da cui una figlia: Evelina Anna Maria (18 giugno 1899). Nei ricordi dei tempi andati si leggono alcune varianti di questo cognome, dovute alle solite cause della pronunzia dialettale e dal modo di interpretare nella scritturazione i cognomi.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Pelati

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Pelati

Blasonierung die Familie

Troncato d'oro e di rosso, con la fascia d'azzurro sulla partizione; nel primo al castello di due torri al naturale, merlate alla guelfa, aperto e finestrato di nero, sostenuto dalla fascia, all'aquila di nero posata fra le torri; nel secondo alle sei stelle d'oro di otto raggi poste tre, due, uno.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook