EU Unsere Cookies: Wir Sie, dass diese Website Verwendung von technischen und statistischen Cookies einschließlich Dritte Cookies macht. Sie können die Nutzung durch eine entsprechende Einstellung Ihrer Browser-Einstellungen Cookies hemmen. Privacy.
No Ich akzeptiere nicht
Ja, Schließen Warnung.
  1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Pozzio, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldische Spur die Familie: Pozzio
Krone des Adels Pozzio Antica famiglia cremonese, che ha dato alla patria 35 decurioni, il primo dei quali fu Manfredino eletto nel 1115, e l'ultimo Camillo nel 1744. Guglielmo e Carlo furono senatori, il primo nel 1125 e l'altro nel 1179. Bartolomeo, giureconsulto, fu uno dei compilatori degli statuti di Cremona nel XIV secolo. Riporta il Calvi nella sua opera intitolata "Il Patriziato Milanese", stampato in Milano, dal Borroni nel 1875. Varie sono le opinioni circa l'origine di questa famiglia. Si trovano memorie certe di essa verso la metà del secolo XIII. Ha goduto nobiltà in numerose città lombarde. I cognomi antichi in qualunque modo conservati rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città. Pare siano molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che con tanto decoro sostentano questo così antico e nobile cognome che ha avuto uomini di Consiglio, e altri soggetti illustri.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Pozzio

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Pozzio

Blasonierung die Familie

D'oro, al pozzo di rosso, accostato da due draghi di verde, affrontati e coronati del campo, colle code passate in croce di S. Andrea sotto il pozzo.
Pozzi di Cremona. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook