1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Priari, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldische Spur die Familie: Priari
Krone des Adels Priari La Casa Riari, e per esse stata dominatrice di cittadini, e per aver avuti soggetti che si sono resi illustri per l'Europa per le nobili parentele fatte, e particolarmente con la Casa Sforza, discendendo da Caterina figliuola di Galeazzo Duca di Milano, dalla quale parimente discendono le Altezze di Toscana, deve esser annoverata tra le prime d'Italia; questa venne da Savona dove anche di presente ne fiorisse un ramo e fù illustrata assai da Papa Sisto IV, zio materno di Girolamo e Pietro de' quali qui a basso si dirà, è nobile Romana, e Veneziana, che però ha ottenuto la balla d'oro nel Consiglio di quella Repubblica godè il grado Senatorio in Bologna ed ha feudi con titolo di marchese, porta per insegna uno Scudo di due campi, mezzo azzurro di sopra, con dentro una Rosa, d'oro e il mezzo di sotto d'oro schietto, alla quale arma è unita la... Fortsetzung folgt

Visconti, portando anche il cognome di Sforza Visconti. Pietro Minore conventuale e Vescovo di Treviso, il 15 settembre fù creato Cardinale da Papa Sisto IV suo zio, come sopra col titolo di S. Sisto, nel 1473, Arcivesovo di Firenze, nel 1474 Vescovo di Sinigalia, e poi Legato Apostolico di tutta Italia, morì il 3 gennaio di veleno del dett'anno, giovane di 28 anni, e fù sepolto nella Chiesa de' 12 Apostoli. Girolamo suo fratello fù Sig. delle Città d'Imola e Forlì, fù Generale di S. Chiesa, essendo nipote di Papa Sisto IV e nobile Veneziano con li suoi discendenti fù ammazzato dagl'Orsi Forlivesi nella Città di Forlì, e fù marito di Caterina di Galeazzo Maria Sforza Duca di Milano, che poi morto passò alle seconde nozze con Pietro Francesco Medici, de' quali nacque Giovanni, che fù padre di Cosmo I Gran Duca di Toscana Pio avo di Ferdinando II, vivente. Ercole di Giulio di Girolamo Caval. de' SS. Lazzaro e Maurizio, detto gran Commendatore d'mola, fù Senatore in luogo d'Ottaviano Peregrini, fù marito di Ginevra del Co. Ercole Malvezzi, con scudi 10 mila nel 1584 il 2 aprile, essendo morta detto Malvezzi, fù concluso parentado tra lui, e Virginia Baglioni da Perugia, con scudi 40 mila, computandoli un Castello detto Castello S. Pietro, presso Viterbo dieci mila, e scudi 8 mila in bestiami, e Ottavia figliuola d'essa Virginia in Ercole suo figliuolo con dote di scudi 13 mila, ma il Papa avendo mandato a pigliare il possesssuddetti, il 10 dicembre, fù creato cardinale dal detto Papa Sisto IV, mentre era Nunzio Apostolico in Ungheria col titolo di S. Sabina, fù Vescovo d'Ostia, Arcivescovo di Pisa, poi di Taranto, e Salerno, e anche Vescovo Malcancense in Spagna amministratore dell'Abazia di Monte Casino, Vicerè di Bari, e Capitanata, e Camerlengo di S. Chiesa, nel 1503.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Priari

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Priari

Familien-Wappen Priari

Blasonierung die Familie

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook