Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Rinaldo, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili - Baroni
Nachname Variationen: Rinaldi
Heraldische Spur die Familie: Rinaldo
Nachname Variationen: Rinaldi
Krone des Adels Rinaldo Antichissima famiglia toscana, attiva nella Repubblica di Firenze, conosciuta come Rinaldo o Rinaldi, i cui membri ebbero l'onore delle più alte cariche municipali. Il primo che passò da detta città in Sicilia fu un Rinaldo, nobile fiorentino, già pubblicato in molti atti di Notar Giacomo Comiti, il cui passaggio si vede in tempo del Re Martino nel 1408. Egli si casò nella città di Palermo con Agnesa Bonaccolti e procreò, tra gli altri, Ubertino, che fu uno dei buoni Dottori dei suoi tempi, godendo l'ufficio di Promotore della R. G. C. Ubertino ebbe la concessione, da Re Alfonso, dell'estrazione di duecento salme annuali di frumento, fuori del Regno, durante la sua vita, nel 1438. Queste e altre concessioni si scorgono con chiarezza nei registri della Regia Cancelleria del Regno di Sicilia, nei quali gli successe suo figlio Giovanni, che servì in molti gravi affari i Serenissimi Regi Siciliani e fu... Fortsetzung folgt
Console della nazione Fiorentina. Un Nicolò, a 3 novembre 1494, ottenne conferma e nuova investitura del feudo Vanella e, dal detto Giovanni, nacque Bartolomeo, imitatore dei suoi Antenati, vivendo sempre con gli splendori della Nobiltà, il quale generò Antonello, che fu padre di Francesco, che fu Senatore di Palermo nel 1526-27 e nel 1550-51. Nacque da lui Antonio, Cavaliere di molta lode, che visse altrettanto riccamente nella sua patria. Gli seguì Antonello, suo figlio, che non meno del padre visse virtuosissimo e così suo figlio Geronimo, genitore di Pietro, di Vincenzo, Don Gasparo, e Donna Geronima, Monaca di Santa Caterina, e Donna Maria. Un Vito Santo, inoltre, il 20 gennaio 1808 ottenne infeudazione del molino di Timpalonga, di cui venne investito il 5 febbraio 1808, con titolo baronale. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobile Italiano col titolo di barone di Timpalonga (mpr.), in persona di Pasquale, di Giovanni di Vito. Figli: Giovanni, Vito, Giovanna. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Rinaldo

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Rinaldo
Nachname Variationen: Rinaldi

Familien-Wappen Rinaldo

1 Blasonierung die Familie Rinaldo

D'oro, al leone di rosso, alla banda d'argento, attraversante sul tutto.

Blasone della famiglia Rinaldo o Rinaldi dalla Sicilia. Fonte: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook