1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Zoppoli, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Marchesi - Nobili
Heraldische Spur die Familie: Zoppoli
Krone des Adels Zoppoli Che da un solo stipite sia diramati i tralci di questa Famiglia detta anche, de' Coppolati ne' due Seggi di Postanova, e della Montagna, più che dell'uniformità del Casato. Scorgendo un'antico marmo rimasto nella città di Scala,ove la sol coppa senza i due leoni, che la sotentano, ò i cinque gigli di Francia, che la circondano apparire, si dà à credere, che da un sol sangue questa famigla dipenda, ancorche poi in due rami divisa habbia sotto l'ombra delle sue foglie generati huomini illustri, e d'eterna memeoria, de' quali da Napoli andatine alcuni ad habitare in quella costiera, e da ivi ritornati poi in Napoli, un ramo di essa nel Seggio della Montagna si tramandò. E per carsi dacapo da' Coppolati, antichissime senza alcuno fallo furono in Napoli le loro memorie, poiche sotto Giovanni Porfirogenito Imperator Greco, e Alesio suo figliuolo, Giovanni Coppolati insieme con Pandolfo Sicula possederono i loro... Fortsetzung folgtbeni e poderi in Napoli presso la chiesa di S. Agrippino; e Marino Coppolato possedè i suoi beni in Pozzoli. Nell'anno poi 1270. si à Baroni, che seguirono Rè Manfredi ultimo della casa di Svevia nella guerra contro la Chiesa, si leggono Nicolò, e Giovanni Coppolato. Indi sotto il regnare del primo Carlo d'Angiò, frà gli altri Baroni, che con esso andarono nella Morea, si annoverano Giacomo, Giovanni Cesario, gl'heredi di Marino, e Marino Coppolati, ove i due ultimi vengono honorati con il titolo di Palmentara. E sotto il regnare di Ladislao, Antonio Coppolato era Signor di Casapesenna; dopò del quale stima Francesco de Pietri, che mancasse questa famiglia: ma si ripete, che mancasse il ceppo de' Coppolati, ma rimanessero i suoi rami della famiglia Coppola. Hor ritornado a i Coppoli, d'essi fin dall'Imperio di Basilio, e di Costantino fratelli se ne leggono le memorie, poiche Maria figliuola di Sparano Saffo, e moglie di Giovanni Giaquinto, hebbe a vendere a Leone C. un podere presso Napoli, e di costui sarà forse figliolo quel Sergio chamato figliolo di Leone C., che avanti fussero i Rè di questo Regno possedeva i suoi poderi ne tenimento d'Amalfi, non discrepando da una giusta computatione de' tempi, e così par che resti verificato con probabilissima congettura, che da Napoli nella costiera d'Amalfi questa famiglia facesse passaggio. E sotto l'Imperio di ò il secondo, che fù cent'anni dopò ne' tempi de' primi Rè Normandi, Giovanni chiamato C. hebbe a donare alcuni suoi beni all'Abbate, e Monasterio di S. Pietro a castello.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Zoppoli

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Zoppoli

Blasonierung die Familie

D'argento spaccato alla croce di rosso, al capo all'aquila spiegata di nero.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook