1. Home
  2. Search last name
  3. Search Result
  4. Origin of last name Ballestrero

Last Name: Ballestrero

Dossier: 249
Nobility: Conti
Nobles in: Italia
Variations: Ballestrero,Balestreri,Ballestreri
Heraldic and genealogical preview of family: in: Italiano

Heraldic and genealogical preview of family: Ballestrero

Variations: Ballestrero,Balestreri,Ballestreri
Nobility crown BallestreroOriundi da Asti, poi in Savigliano, sono nobilitati con Giambattista, capostipite della schiatta, per Patenti ducali 12 giugno 1620. Il nipote di Giambattista, di nome Marco Francesco Antonio, morto il 3 aprile 1728, acquistò in un primo tempo dai Biandrate di S. Giorgio il feudo di Montalenghe, del quale venne investito col titolo comitale il 10 novembre 1696; mentre la moglie, Clara Rosa Benedetta Frichignono, del conte Giovanni Giacinto, ebbe l'investitura di Castellengo con titolo comitale il 25 settembre 1734 per le ragioni paterne. Fu l'unico feudo che perdurò nella famiglia perché Montalenghe fu alienato il 20 settembre 1733 dal conte Pietro Ignazio al conte Carlo Ignazio Negri. L'ultima investitura di Castellengo, prima che si abolisse il feudalesimo, é del 30 giugno 1796 in capo al conte Giuseppe. Un ramo di questa famiglia passò in Prussia, ove fiorì col conte Franz, capo del centro cattolico e vicepresidente del Reichstag. La ...

To be continued

Coat of Arms of family: Ballestrero

Coat of Arms of family Balestreri

1 Blazon of family Balestreri

Ballestrero, Ballestreri o Balestreri da Asti. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Di rosso, al leone tenente con le branche anteriori una balestra, il tutto d' oro.

Coat of Arms of family Ballestrero

2 Blazon of family Ballestrero

Ballestrero o Ballestreri da Savigliano. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Troncato d'oro e di rosso, al satiro col turcasso ad armacollo, tenente un dardo nella destra e l'arco nella sinistra, al naturale. Cimiero: Braccio vestito d'azzurro e di rosso, tenente, colla mano di carnagione, un dardo d'oro.

Verba Volant, Scripta Manent
(Spoken words fly away, written words remain)
Order now a Professional Heraldic Document

Pricing

We are making the world's largest digital archive of coats of arms
Make sure Your Family will be in it
For more information or questions please do not hesitate contact us:
Email:
Phone: +39 393 2258835 (English, Français, Italiano)

Search last name


Heraldrys Institute of Rome on Facebook