1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido Amato

Apellido: Amato

Dossier: 5965
Nobleza: Nobili - Patrizi - Cavalieri - Duchi - Principi
Nobles en: Italia
Variaciones: d'Amato
Vista previa heráldica y genealógica de la familia: en: Italiano

Vista previa heráldica y genealógica de la familia: Amato

Variaciones: d'Amato
Corona de la nobleza AmatoAssai antica e chiara famiglia, detta Amato o d'Amato, la quale risulta oriunda della Spagna, giunta in Sicilia nel XIII secolo, con un certo Pagano che, da Re Ludovico, ottenne, con privilegio 11 agosto 1296, per i servigi prestati, il feudo di Callisi, consistente in tre tenimenti di terre nominate Villanova, Cullasi e Xilinda nel territorio di Caltabellotta, il quale rimase alla famiglia per moltissime generazione. Un Orlando fu anche possessore della gabella di Pelo e Merca di Palermo, come per investitura del 15 febbraro 1458; mentre un Giovanni fu il primo possessore del feudo di Galati, confermatogli il 3 luglio 1453, e che, con privilegio dato a 9 giugno ed esecutoriato a 27 settembre 1644, in favore di Filippo Amato, veniva innalzato in principato. Fu quest'ultimo senatore di Palermo, negli anni 1631-32, 1636-37, 1641-42 e capitano di giustizia della stessa città, nel 1643-44. Il detto Filippo, inoltre, comprò da ...

Continuará

Escudo de la familia: Amato

Escudo de la familia Amato

1 Blasòn de la familia Amato

Blasone della famiglia Amato di Sicilia. Titoli: duchi di Caccamo, principi di Galati, duchi di Santo Stefano, baroni della Masseria, di Villanova, Belriparo, Bonfiglio, Cassarà, Galando e Verdura, nobili dei duchi di Caccamo. La stella anche se non blasonata è quasi sempre rappresentata di otto raggi, nelle riproduzioni più antiche talvolta la cometa è una stella di otto raggi. Fonte: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912); dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888; "Teatro Genologico delle Famiglie Nobili Titolate Feudatarie ed Antiche Nobili del fidelissimo Regno di Sicilia viventi ed estinte" Libro 1 p.53, del S.Don Fialdelfio Mugnos, Palermo 1647.

D'azzurro, alla banda d'oro, sostenente un leone illeopardito, guardante una cometa; la banda addestrata al terzo cantone da una stella, il tutto d' oro.

Escudo de la familia Amato

2 Blasòn de la familia Amato

Amato di Amantea e Napoli. Titolo: patrizi di Amantea e nobili. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" Vol. I pag. 370.

D'azzurro all'ippogrifo d'oro, armato e lampassato di rosso, col capo di azzurro caricato da 3 stelle d'oro, sostenuto dalla trangla del medesimotrangla d'oro, caricato di 3 stelle del medesimo.

Escudo de la familia Amato

3 Blasòn de la familia Amato

Amato di Sciacca. Fonte: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

D’azzurro a sei stelle d’oro di sei raggi 3. 2. 1.

Escudo de la familia Amato

4 Blasòn de la familia Amato

Amato o d'Amato del Napoletano. Fonte: Archivio Storico di Heraldrys Institute of Rome.

D'azzurro, albero di verde al leone illeopardito d'oro attraversante.

Escudo de la familia Amato

5 Blasòn de la familia Amato

Amato del napoletano. Fonte: Archivio Storico di Heraldrys Institute of Rome.

Troncato: nel 1º d'azzurro, a un uccello passante d'argento con fronda nel becco; nel 2º scaglionato d'argento e d'azzurro di sei pezzi.

Escudo de la familia Amato

6 Blasòn de la familia Amato

Amato del napoletano Fonte: Archivio Storico di Heraldrys Institute of Rome.

D'azzurro, al grifo d'oro lampassato di rosso, al sole d'oro nel canton destro del capo.

Escudo de la familia Amato

7 Blasòn de la familia Amato

Amato del napoletano. Fonte: Archivio Storico di Heraldrys Institute of Rome.

D'azzurro, alla torre d'argento posata su un monte di verde uscente dalla punta, e cimato di un uccello.

Escudo de la familia Amato

8 Blasòn de la familia Amato

Amato del napoletano. Fonte: Archivio Storico di Heraldrys Institute of Rome.

D'azzurro, al grifone d'oro lampassato di rosso; col capo troncato d'argento, alla scritta AMANTEA di nero, e d'azzurro, a tre stelle di otto raggi d'oro, sostenuto da una trangla d'oro.

Escudo de la familia Amato

9 Blasòn de la familia Amato

Amato del napoletano. Fonte: Archivio Storico di Heraldrys Institute of Rome.

D'azzurro, alla fascia d'argento caricata da tre gigli di rosso; nel cantone destro del capo una stella cometa d'oro ondeggiante in palo e nella punta tre stelle di oro male ordinate.

Verba Volant, Scripta Manent
(Las palabras vuelan, lo escrito queda)
Compra ahora un Documento Heráldico Profesional

Ver los Pergaminos

No hay futuro sin pasado
Asegúrate de que tu apellido pase a la Historia
Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:
Email:

Búsqueda apellido


Heraldrys Institute of Rome on Facebook