1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido Bartolelli

Apellido: Bartolelli

Dossier: 882653
Nobleza: Nobili
Nobles en: Italia (Toscana)
Variaciones: Bartolelli,Bertorelli,Bartoli
Vista previa heráldica y genealógica de la familia: en: Italiano

Vista previa heráldica y genealógica de la familia: Bartolelli

Variaciones: Bartolelli,Bertorelli,Bartoli
Corona de la nobleza BartolelliAntica e nobile famiglia toscana originaria di Firenze detta Bartorelli o Bertorelli e propagata, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Tra i personaggi più cospicui di questo casato ricordiamo Ugolino Bartolelli coltellinaio, priore nel 1387 per Santa Maria Novella, Vipera; altri Bertolelli, orefici, il cui primo priore fu Francesco Bartolelli nel 1395 per San Giovanni, Drago. Lo stemma della famiglia si trova anche nel Sepoltuario Rosselli nella chiesa di San Marco per Andrea di Piero Bartolelli, orafo del piviere di Sesto, nato nel 1542, ammesso alla cittadinanza fiorentina nel 1606, per Santa Maria Novella, Lion bianco: questa famiglia in realtà aveva il nome "Bartoli" e solo nel 1628 ottenne di cambiare cognome dichiarando di essere discendenti della precedente famiglia priorale. Cesare Bartolelli o Bartorelli (Umbertide; † Forlì, 9 gennaio 1635) è stato un vescovo italiano. ...

Continuará

Escudo de la familia: Bartolelli

Escudo de la familia Bartorelli

1 Blasòn de la familia Bartorelli

Blasone attribuito a Ugolino Bartolelli coltellinaio, priore nel 1387 per Santa Maria Novella, Vipera Fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 422.

D'azzurro, a due scuri d'arme decussate d'argento.

Escudo de la familia Bartorelli

2 Blasòn de la familia Bartorelli

Blasone attribuito al priore Francesco Bartolelli nel 1395 per San Giovanni, Drago. Fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 422.

D'azzurro, a due scuri d'arme decussate d'argento, accompagnate in capo da un monte di sei (o tre) cime d'oro, cimato da una stella a otto punte dello stesso.

Escudo de la familia Bartorelli

3 Blasòn de la familia Bartorelli

Blasone tratto dallo stemme che si trova ne Sepoltuario Rosselli nella chiesa di San Marco per Andrea di Piero Bartolelli, orafo del piviere di Sesto, nato nel 1542, ammesso alla cittadinanza fiorentina nel 1606, per Santa Maria Novella, Lion bianco: questa famiglia in realtà aveva il nome Bartoli e solo nel 1628 ottenne di cambiare cognome dichiarando di essere discendenti della precedente famiglia priorale. Fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 422.

D'azzurro, a due scuri d'arme decussate d'argento, accantonate nel 1° e nel 4° da una stella a otto punte d'oro.

Verba Volant, Scripta Manent
(Las palabras vuelan, lo escrito queda)
Compra ahora un Documento Heráldico Profesional

Ver los Pergaminos

Estamos haciendo el mayor archivo digital mundial de escudos de armas
Asegúrate de que tu familia estará en él
Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:
Email:

Búsqueda apellido


Heraldrys Institute of Rome on Facebook