Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Bortolotti, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Cavalieri
Variaciones apellido: Bortolotto
Rastro heráldico de la familia: Bortolotti
Variaciones apellido: Bortolotto
Corona de la nobleza Bortolotti
Antica ed illustre famiglia, di chiara ed avita virtù, originaria dell'Emilia Romagna, detta Bortolotti o Bertolotti, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di illustri genealogisti, andrebbe ricercata, tramite modificazioni ipocoristiche o accrescitive, nel nome medioevale "Bartolus", assimilabile al nome proprio "Bartolomeo", derivato, a sua volta, dal nome aramaico "Barthalmay" (= figlio ("bar") di Tolmai). La famiglia risulta presente in Bologna sin dal secolo decimo terzo. Un Giovanni fu infatti console nel 1234 e dopo di lui altri conseguirono l'anzianato. Secondo alcuni autori essa avrebbe comune agnazione con l'omonima casata austriaca, signora di Polenz. In ogni modo, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Federico, dottore... Continuará
in "utroque jure", vivente in Modena, nel 1500; Ernesto, notaio ducale, vivente in Modena, nel 1511; Ascanio, consigliere ducale, vivente in Modena, nel 1528; Gio. Battista, notaio, vivente in Rocca Corneta, nel 1535; Bartolomeo, insigne medico, vivente in Bologna, nel 1545; D. Alfonso, dottore in Sacra Teologia, vivente in Bologna, nel 1623; D.Luigi, protonotario apostolico, vivente in Venezia, nel 1646; Ambrogio, giureconsulto, vivente in Bologna, agli albori del XVIII secolo; Francesco, di Niccolò, morto a 55 anni, nel marzo 1750, nel seminario vescovile di Murano, autore di numeri scritti, come le sue Prediche Quaresimali; Don Giambattista, nato il 26 agosto 1770, nel comune di Sestola, Padre Spirituale, che tanti saggi di filosofia diede all'Università di Modena, ove giovinetto, nel 1790, era stato ammesso; Don Lorenzo, Arciprete e Vicario Foraneo della Pieve di Polinago, uomo di pietà e dottrina, cugino del già lodato Giambattista; Don Lazzaro, Reverendo Sacerdote, Canonico della Cattedrale, del convento di S. Barnaba, mancato nel 1809; Giuseppe, di S. Donino, giureconsulto, vivente nel 1854. Altro ramo. Nobile famiglia di Alghero, detta Bertolotto o Bortolotto, le cui prime memorie certe rimandano XVII secolo. Con R.R. Diplomi, in data 8 ottobre 1693, Carlo II, re di Spagna, in considerazione di speciali servizi resi alla corona, infatti, concedeva i titoli di cavalierato e di nobiltà a Giovanni Battista B. ed ai suoi figli e discendenti maschi da maschi. I membri di questa famiglia furono, dunque, ammessi alle riunioni dello Stamento militare nella qualità di nobili. A questa famiglia sono riconosciuti i titoli di: Cavaliere, m.; nobile, mf.; Don, mf.; conc. Giovanni Battista (1693). I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Comprar un documento heráldico de Bortolotti

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Bortolotti
Variaciones apellido: Bortolotto

Escudo de la familia Bertolotti

1 Blasòn de la familia Bertolotti

Partito; a destra d'argento bordato di rosso, alla cotissa dello stesso; a sinistra d'azzurro caricato di 10 gigli d'oro posti 3, 2, 3 e 2; col capo d'azzurro, caricato da un giglio d'oro.

Blasone della famiglia Bortolotti o Bertolotti. Fonti: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888; Archivio Storico di Heraldrys Institute of Rome.

Escudo de la familia Bertolotti

2 Blasòn de la familia Bertolotti

Spaccato; nel primo d'oro all'aquila di nero, nel secondo di rosso al leone d'argento impugnante una spada con la lama rotta del medesimo.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook