Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Cavallanti, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Baroni - Signori
Rastro heráldico de la familia: Cavallanti
Corona de la nobleza Cavallanti Sull'origine della famiglia Cavallanti vi sono due ipotesi. La prima vuole che essa sia una diramazione del nobile casato siciliano dei Cava che, nel suo diramare per l'Italia e per il Mondo, ha talvolta mutato la propria cognominizzazione. Il ramo originario era incluso tra i Baroni feudatari palermitani del 1364-65. Una seconda ipotesi, più accreditata, vuole che Cavallanti sia un errore di trascrizione anagrafica di Cavalcanti. Rinveniamo dunque le origini della famiglia in Fiesole; essa fu signora del castello delle Stinche in Val di Greve, di Montecaloi in Val di Pesa, di Luco, di Ostina nella Val d'Arno superiore ma... Continuará

soprattutto fu potentissima in Firenze fin dal secolo XI. Nei partiti fra i Bianchi e i Neri, per inimicizia con i Donati, si posero fra i Bianchi, per cui dovettero abbandonare la patria, dove non rientrarono che nel 1307. Nel 1311 furono di nuovo cacciati da Firenze e si diramarono allora in altre città. Li ritroviamo, infatti, in Napoli, ove ebbero la signoria di ventiquattro baronie, ed in Udine, alla cui nobiltà furono ascritti. Il ramo originario rientrò in Firenze nel 1434 e, dal 1451 al 1531, i suoi membri ottennero per tredici volte il priorato e per tre volte la dignità senatoria durante il principato. D’altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Aldobrandino, celebre teologo, fiorente nel 1379; Ottaviano, ambasciatore alla città di Bologna nel 1335; Bernardo, podestà di Ostino; Americo, ciamberlano del re Luigi d'Angiò; Filippo, generale dell'armata di Carlo duca di Calabria; Americo, giustiziere di Principato Citra e governatore di Capua. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Comprar un documento heráldico de Cavallanti

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Cavallanti

Escudo de la familia Cava

1 Blasòn de la familia Cava

D'argento al leone di rosso sormontato da una stella d'azzurro.

Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Cavalcanti

2 Blasòn de la familia Cavalcanti

Di argento, seminato di crocette ricrociate di rosso.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 266, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook