Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Del Zoppo, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Del Zoppo
Corona de la nobleza Del Zoppo
E' tuttora ardua impresa precisare discendano dalla prosapia dei Firuffini (de Filliis Rufini) signori di Serzé, ora Sezzadio, in epoca precedente alla fondazione di Alessandria (1168), oppure, secondo altra versione, siano originari di Bergamo da dove scesero alla testa di un nutrito stuolo di conterranei per popolare la nascente repubblica e condividere con i Firuffini e consortile, meglio dire: condizionare con la loro ingerenza, l'operato dell'amministrazione comunale in fase di assestamento. Se quest'ultima ipotesi fosse attendibile, il Ghilini li avrebbe certamente ricordati ed apparirebbero nell'elenco degli abitatori provenienti da terre al di quà e al di là del Po,... Continuará
il che è suffragato dalla presenza in Tortona sin dal 1137 del console Ottone Del Zoppo che con i colleghi il 19 maggio fa una donazione al monastero di S.Siro di Genova; il Cavagna Sangiuliani inoltre li annoverqa tra le famiglie più antiche di Voghera ivi viventi nei sec. XII - XIV. Per quanto si riferisce alla diramazione tortonese della quale purtroppo mancano inidizi di precisi legami - intuibili tuttavia per la contiguità dei territori di convivenza e affinità di cariche sostenute - essa è ignorata dal Manno, dallo Spreti, dal Guasco di Bisio le cui tavole genealogiche iniziando da un Ruffino il Z. di Pagano di Ruffino dei signori di Sezzadio, console di Alessandria nel 1777, giungono sino ai giorni nostri enumerando le benemerenze acquisite dai suoi membri migliori quali consoli, podestà, ambasciatori, governatori, decurioni, giureconsulti, prefetti, docenti, generali, senatori, presidenti della Camera dei Conti sabauda, ecclesiastici, investiti dei feudi di Marengo, Sezzadio, Cassine, Castelnuovo Bormida, inisgniti di vari titoli nobiliari, e decorati di importanti ordini cavallereschi tra cui quello Mauriziano. Ovviamo quindi a tale omissione esponendo quanto Cronache e Cartari ci tramandano. Dal Chartarium (pag. 101) si apprende che il 3 giugno 1197 consoli e credendari del comune di Tortona, tra cui Gandolfo Zopus, stipulano con Genova un trattato di pace ed alleanza della durata di 29 anni, giurandone l'osservanza; lo stesso il 17 luglio 1197 delibera in merito ad un mutuo che il Comune contrae con Boccardo Porco di Pavia per estinguere un debito tuttora insoluto con il marchese Albeui i consoli tortonesi promettono di osservare i capitoli di pace stabiliti dai consoli pavesi in merito alle divergenze col comune di Genova; anche un'altro Ottone Del Zoppo il 26 agosto 1198 promette di astenersi ai capitoli di pace che saranno proposti dai predetti consoli arbitri della vertenza.

Comprar un documento heráldico de Del Zoppo

Escudo de la familia: Del Zoppo

Blasòn de la familia

Trinciato di rosso e d'oro alla gamba umana recisa in palo con la coscia in sbarra di nero attraversante; col capo d'oro all'aquila di nero coronata dello stesso.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook