1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido Denunziante

Apellido: Denunziante

Dossier: 821401
Idioma del texto: Italiano
Nobleza: Nobili - Cavalieri - Marchesi - Duchi
Nobles en: Italia


Rastro Heráldico :
Denunziante

Comprar

Corona de la nobleza DenunzianteFamiglia campana, originaria di Campagna, in Principato Citra, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia, il quale risulta diviso nei rami di Mignano, dei marchesi di Albano, dei marchesi di Mottola e dei Nunziante d'Afflitto. Tal casato raggiunse la nobiltà, però, solamente al principio del secolo decimo nono, grazie a Vito Denunziante, che, in tempi assai brevi, acquisì titoli e benemerenze. Il nostro Vito nacque a Campagna d'Eboli il 12 aprile 1775 ed abbracciò la carriera militare, divenendo tenente generale, quartier mastro generale dei RR. Eserciti e Ministro di Stato. Riuscì a dare lustro al proprio nome già nel 1799, ovvero quando, in qualità di semplice alfiere contribuì alla disfatta della Repubblica Napoletana ed alla restaurazione del Regno. Indi, divenne uno dei più valorosi comandanti di re Ferdinando IV di Borbone. Lo stesso sovrano, nel 1816, lo decorò il titolo di marchese di San Ferdinando, paese in provincia ...
Continuará

Blasón Denunziante

Escudo de la familia Denunziante

Escudo de la familia

D'azzurro al colombo d'argento in volo, portante un ramo d'olivo nel becco ed accompagnato in capo da 3 stelle (5) d'argento male ordinate.

Comprar
Verba Volant, Scripta Manent
(Las palabras vuelan, lo escrito queda)
Compra ahora un Documento Heráldico Profesional

Cada apellido tiene una historia que contar
Inmortaliza Tu Apellido

Ver los Pergaminos

Búsqueda apellido

Cómo hacer una investigación heráldica preliminar

Es posible hacer una investigación preliminar en nuestro archivo. Cerca de 100,000 rastros heráldicos, orígenes de apellidos, escudo de armas y blasónes están disponibles sin cargo. Simplemente escriba el apellido deseado en el siguiente formulario y presione enter.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook