1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Doaldo, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Doaldo
Corona de la nobleza Doaldo Antica e nobile famiglia, originaria del Veneto. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane. Molte le famiglie che appartennero alla nobiltà veneta, molte di queste erano di Verona anche se non tutte di esse erano scritte al già Nobile Consiglio di Verona così come ci riporta il Cartolari nelle sue "Cenni sopra varie famiglie illustri di Verona e Famiglie già ascritte al Nobile Consiglio di Verona", stampati in Verona nel 1885 in 8°, dal Vicentini e Franchini. Un'antichissima versione sulla origine di questa famiglia dice: Vennero de altre terre, grandissimi homeni solito de facende, et erano zojelieri, et altre sorte de mercantie, et hano fatto de belli stabeli, sopra la fondamenta della medesima città. E difatti in questa città vi sono memorie di una famiglia. Nuclei di questa gente si stabilirono a Chioggia,... Continuaráa Pellestrina ed in altri luoghi del litorale della laguna, dove, per distinguersi uno dall'altro, si denominarono: Chiodo, Bazzara, Drago, Grillo, Campanaro, Piva, Cajo, Dalla Cariola, Salata, Penini, Busi, Gallo, Labbia, Daotto, Bell'umore, Brazzara, Marchian, Marubio ecc. Non è improbabile che qualcuno di questi abbia abbandonato il cognome originario per assumere definitivamente quello con cui erano sopranominati.
Comprar un documento heráldico de Doaldo

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Doaldo

Blasòn de la familia

D'azzurro alla fascia d'oro, accompagnata sopra da tre conchiglie d'argento ordinate in fascia; sotto da tre pali d'oro.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook