Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Donida, país de origen: Italia

Nobleza: Marchesi - Nobili
Heráldica de la familia: Donida
Corona de la nobleza Donida
Dalla loro professione detti Tintori, ottennero nella propria patria tra il 1469 e il 1529 per otto volte il priorato. Ebbero inoltre la dignità senatoria nel 1605 nella persona di Mario Nicolò depositarii della Marca. Hanno provato il loro Quarto a Malta e Santo Stefano. in Avignone hanno titolo di Marchesi, dove è passato il Maggiore Gio. Battista, che stava in via de' Tintori. Altri suoi fratelli stanno in Firenze. Agnolo di Francesco fu dei Dieci di libertà e pace nel 1527, e Giovan-Battista, suo nipote, Console dell'Accademia fiorentina nel 1641, autore di pregiate opere, tra le quali del Compendio... Continuará
dei Generi e dei Modi della Musica. Altro ramo. Le sue prime memorie rimontano al 1233 in cui vivea un Donadeo milite della sua patria. Meo combatté con Braccio Fortebracci all'Aquila, restò prigioniero e si riscattò con 250 ducati d'oro; Rodolfo combatté più volte contro gli Spagnuoli prima della metà del secolo XVI; Giuseppe-Antonio canonico del Duomo, valente scrittore di prose e poesie del XVII secolo. Ma il più celebre di tutti fu Dono pittore, di cui i dipinti si ammirano in Assisi, in Perugia e in tutta l'Umbria e che morì in patria il 7 Giugno 1575.
Comprar un documento heráldico de Donida

Escudo de la familia: Donida

Blasòn de la familia

D'azzurro alla banda d'oro caricata di tre torte di rosso di cui quella in cuore caricata da un'aquila d'argento col volo abbassato.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook