1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Búsqueda apellido

Origen del apellido Dussi, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Patrizi
Rastro heráldico de la familia: Dussi
Corona de la nobleza Dussi
Vuolsi che dai conti di Basco derivassero i Bussi, noti dapprima in Orvieto, poi illustri a Viterbo e ricevuti negli ordini di Malta e Santo Stefano. Un ramo si stabilì a Roma in persona di Pietro Francesco Bussi che fu Uditore della S. R. Rota e divenne Cardinale nel 1759. Prima di lui, Giovanni Battista Bussi, viterbese. Vescovo di Ancona, Nunzio a Colonai, fu creato Cardinale da Clemente XI nel 1712. Giovanbattista Bussi fu Cardinale ed Arcivescovo di Benevento creato da Leone XII nel 1824. In questa famiglia si estinse quella dei Muti, perchè Cecilia Muti, ultima di sua famiglia, sposò Giulio Bussi a' principio del secolo scorso, con l'obbligo ai figli, di fare precedere il cognome Muti a quello dei Bussi. Furono compresi fra i nobili romani nel 1746 e sono attualmente rappresentati dal marchese Achille Muti-Bussi patrizio coscritto romano. Altro ramo. Famiglia originaria di Viterbo proveniente dai Conti... Continuará

di Bosco, già potente, al dire di qualche autore, ai tempi di Carlo Magno. Un Ugolino fu Console di Orvieto nel 1080, un Ugolinuccio fu vicario di Loduvico il Bavaro, e Giovanni Battista fu innalzato alla dignità cardinalizia da Clemente XI (Albani 1700-1721) nel 1712. Troviamo poi un Anton Domenico cavliere di S. Giovanni di Gerusalemme nel 1670 e Papirio e Girolamo cavalieri di S. Stefano in Toscana, il primo nel 1579 e il secondo nel 1591. Pier Francesco si stabilì in Roma e fu ascritto a quel patriziato. Urbem Romam. Altro ramo. Illustrarono questa famiglia un Giovanni Andrea Vescovo di Aleria, bibliotecario e segretario del Papa Sisto IV e un Giacomo, famigliare dello stesso pontefice.


Comprar un documento heráldico de Dussi

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Dussi

Blasòn de la familia

Troncato semipartito: al primo, d'oro a tre martelli al naturale ordinati in fascia; al secondo, d'azzurro al monte di pietre al naturale; al terzo di rosso alla testa di bove d'argento, uscente dalla sinistra dello scudo.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook