1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido Emati

Apellido: Emati

Dossier: 823712
Idioma del texto: Italiano
Nobleza: Baroni - Marchesi - Nobili
Nobles en: Italia


Rastro Heráldico :
Emati

Comprar

Corona de la nobleza EmatiUn Pagano nel 1296 venne rimunerato dal re Federico d'Aragona di un feudo dopochè questi venne incoronato re di Sicilia. La di lui famiglia fu in seguito ascritta al patriziato di Taranto, di Potenza e di Cosenza. Nel 1720 un patrizio romano, a nome Iacopo, si stabiliva in Taranto e formò una nuova famiglia, la quale fu ascrita alla nobiltà con diploma di re Ferdinado IV nel 1759. I rappresentanti delle due famiglie, Francescantonio, che aveva in moglie Francesca Maggio, e Iacopo suddetto che si era disposato alla nobile Giuseppa Cavaselice, per distinguersi fra loro aggiunsero al proprio il cognome delle rispettive loro consorti. Acquistarono la baronia di Levrano. Altro ramo. Il notaio Stefano Amanzi in un rogito del 1537 ricorda un Antonio. Non abbiamo in Roma memorie più antiche di questa famiglia certamente di origine napoletana. Ad essa appartenne Giovanni degli Amati Vescovo in p. i. e Canonico di ...
Continuará

Blasón Emati

Escudo de la familia Emati

Escudo de la familia

Inquartato: al primo e quarto d'azzurro al camoscio saliente sul versante destro di una montagna rocciosa, al naturale; al secondo e terzo trinciato d'oro e di nero, il primo ad una mezza scala di nero con quattro piuoli a destra, posta in banda.

Comprar
Verba Volant, Scripta Manent
(Las palabras vuelan, lo escrito queda)
Compra ahora un Documento Heráldico Profesional

Cada apellido tiene una historia que contar
Inmortaliza Tu Apellido

Ver los Pergaminos

Búsqueda apellido

Cómo hacer una investigación heráldica preliminar

Es posible hacer una investigación preliminar en nuestro archivo. Cerca de 100,000 rastros heráldicos, orígenes de apellidos, escudo de armas y blasónes están disponibles sin cargo. Simplemente escriba el apellido deseado en el siguiente formulario y presione enter.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook