1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Búsqueda apellido

Origen del apellido Enselmi, país de origen: Italia

Nobleza: Nobile di Arcevia (mf.)
Rastro heráldico de la familia: Enselmi
Corona de la nobleza Enselmi Antica famiglia di Arcevia (Ancona), il cui ricordo trovasi fin dal 1517. Anselmo, nel novembre 1731, fu eletto priore. Avendo egli, nel 1733, conseguito la laurea di dottore in legge, il patrio Consiglio gli conferì l'alta carica di Gonfaloniere aggregando così egli e la sua famiglia nell'ordine dei nobili cittadini. Tale carica egli poi la ricoprì in seguito per molte altre volte. Il suddetto Anselmo, nel 1742, fu eletto vice-governatore di Arceria e morì nel 1788, più che ottantenne. Non possiamo, inoltre, tacere il capitano Pietro e il dottore in legge Francesco (1761); il canonico Don Angelo e Pacifico, più volte gonfaloniere; Giuseppe che pure si adottorò e fu presidente della Congregazione di Carità e nel 1848 colonnello della Guardia civica, nonché esimio musicista, e come tale lasciò buoni componimenti sacri e profani. Il cav. Anselmo (n. 29 luglio 1859, m. 8 dic. 1907) dottore in scienze sociali, R. Ispettore... Continuará
dei Monumenti e Scavi, ricoprì tutte le maggiori cariche cittadine; amatissimo delle patrie memorie è potè salvare dalla distruzione capolavori d'arte. Eruditissimo, scrisse molte pubblicazioni, e fe' parte della R. Deputazione di Storia Patria per le Marche e di molte accademie. La consulta Araldica - come risulta dall'Elenco nobiliare ufficiale delle Marche, ediz. 1908 - riconobbe spettare a questa famiglia il titolo di Nobile di Arcevia (mf.). Oggi la famiglia è divisda in due rami. Il ramo primogentito che porta il cognome aggiunto di Medici e il ramo secondogenito: Anselmo nobile di Arcevia, nato in Arcevia 10 agosto 1897, dal fu cavaliere Anselmo (deced. 1907) e dalla vivente Emilia nobile Panicali di Fano. Madre: Emilia, nobile Panicali di Fano, sposata il 31 agosto 1896 in prime nozze il fu cavaliere Anselmo Enselmi e in seconde nozze l'8 gennaio 1917 il prof. Giuseppe Speranzini-Orsini nobile di Arcevia. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Comprar un documento heráldico de Enselmi

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Enselmi

Blasòn de la familia

D'argento, al castello di rosso di tre torri, aperte e finestrate di nero, merlate alla ghibellina.
Blasone della Famiglia Anselmi dal Veneto. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol.I p.395.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook