Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Gala, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Gala
Corona de la nobleza Gala Antica e assai nobile famiglia della Basilicata, con residenza nella città di Acerenza, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. La chiara nobiltà della casata risulta confermata dalla presenza, della sua blasonatura, nella pregevole opera "Il Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti", del genealogista Giovan Battista di Crollalanza, pubblicata a Pisa nel 1886 in tre volumi, di oltre 1400 pagine. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo anche ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. L'azzurro essendo il colore del cielo, rappresenta la... Continuará
gloria, la virtù e la fermezza incorruttibile; il leone d'oro in campo azzurro rappresenta il valore di un capitano che con la prudenza giunse ai più alti onori; la cometa, brillando di luce perenne, è simbolo di chiarezza, di fama e di virtù superiori e potenza eterna; l'argento simboleggia la purezza, l'innocenza, la giustizia e l'amicizia; la banda è un termine utilizzato in araldica per indicare una pezza onorevole costituita da una striscia; l'oro, il più nobile dei metalli, è simbolo di ricchezza, comando, potenza. Tal famiglia d'altronde, è sempre riuscita a distinguersi per aver dato i natali ad una serie di uomini che ne hanno reso illustre il nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Niccolò, proprietario terriero, fiorente nel 1503; Pietro, giurista, fiorente in Acerenza, nel 1542; P. Giacomo, dell'Ordine dei Predicatori, fiorente in Potenza, nel 1608; Tommaso, capitan d'armi, fiorente nel 1623; Gio. Batta, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente nel 1647; D. Luigi, canonico e commissario apostolico, fiorente nel 1673; Giovannino, milite di professione, fiorente nel 1689. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Comprar un documento heráldico de Gala

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Gala

Escudo de la familia Gala

1 Blasòn de la familia Gala

D'azzurro, al leone d'oro, guardante una cometa d'argento, posta nel primo cantone, attraversato dalla banda del secondo.

Gala originari della Basilicata. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook