1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Búsqueda apellido

Resultados de la búsqueda:
Germano (Italia - Piemonte - Valle d'Aosta) NobiliGermanou (France - Irlande et Artois) Famille Noble - Chevaliers - SeigneursGermanus (Deutschland) Adelsfamilie - RitterGermar (Deutschland) Adelsfamilie - RitterGerme (Italia) Conti Germelli (Italia) Conti - NobiliGermer (France - Vivarais) Famille Noble - Chevaliers - SeigneursGermer (Deutschland) Adelsfamilie - RitterGermias (Deutschland) Adelsfamilie - RitterGermina (Italia) Nobili

Origen del apellido Germano, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Germano
Ordene su documento heráldico ahora
Corona de la nobleza Germano
Originaria di Sordevole nel Biellese, si trapiantò in Aosta verso la fine del XV secolo nella persona di Francesco, che pose sua stanza nel borgo di Donas. Stefano, suo figlio, intervenne nella procura fatta per la neutralità nell'assemblea degli Stati il 18 novembre 1556, e fu castellano del mandamento di Quarto. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole facente allusione a un sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ricordo storico, per stimolo al coraggio o onore. Era scelta dal capo della famiglia, dal ...
... Continuará

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Germano

Ordene ahora Su Escudo de Armas
Escudo de la familia Germano

1 Blasòn de la familia Germano

Blasone della famiglia Germano da Aosta. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Inquartato; nel primo e quarto d'argento, all'aquila di nero membrata di rosso, col capo d'azzurro, a tre stelle d'oro; nel secondo e terzo d'oro, a quattro gigli di rosso, 2 e 2.

Compre ahora la investigación heráldica histórica profesional del origen de Su Apellido con el título de nobleza y el escudo de armas.
Loading...

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2017 - 2018 Heraldrys Institute of Rome