1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido Gradenigo

Apellido: Gradenigo

Dossier: 1800
Idioma del texto: Italiano
Nobleza: Conti - Nobili
Nobles en:Italia


Vista previa heráldica y genealógica de la familia :
Gradenigo


Comprar

Corona de la nobleza GradenigoLa famiglia partita da Aquileja all'epoca delle incursioni di Attila, si stabilì a Grado che edificò e ne prese il nome. Fu una delle 24 case che istituirono la nobiltà patrizia veneziana ed una delle 12 che votarono le elezione del primo doge. Conta questa famiglia tre dogi, molti procuratori di S. Marco, patriarchi, vescovi, prelati, generali, senatori, ambasciatori, cavalieri. Si diramò nell'isola di Candia, dove fu potente. Meritano speciale menzione: Marco, di Bartolomeo, che nel 1263 quale capitano generale ricuperò l'isola di Negroponte e presso Trapani ruppe i genovesi; nel 1265 fu ambasciatore al Pontefice e l'anno stesso fu podestà e capitano dei guelfi in Modena. Nel 1267 generale di 29 galere sconfisse l'armata genovese di Acri di Soria. Pietro, di Marco, fu eletto doge di Venezia il 25 nov. 1288, guerreggiò contro i genovesi, ferraresi, padovani, riformò nel 1297 il maggior consiglio e distrusse la congiura Tiepolo Querini; morì il 13 agosto 1311. Anna, sua figlia, fu moglie di Giacomo da Carrara, signore di Padova. Bartolomeo, di Angelo, fu eletto doge il 7 sett. 1339 e morì il 28 dic. 1342. Giovanni, detto Nasone, di Marino, eletto doge nel 1355, morì nel 1356. Ramo detto di Rio Mari: Bartolomeo I Girolamo, di Bartolomeo I Pietro, ebbe la conferma della nobiltà con Sovrana Risoluzione Austriaca 30 novembre 1817 e venne elevato al grado di conte dell'I.A. con Sovrana Risoluzone Austriaca 29 settembre 1818. Sono iscritti nell'Elenco Ufficiale Nobiliare e sono in attesa del D.P. di riconoscimento i seguenti: Girolamo Bartolomeo III, nato a Venezia, 21 giugno 1873, di Pietro Bartolomeo III, Balì, gran croce del Sovrano Militare Ordine di Malta e di Isabella Martinengo, dama della Croce Stellata, sposato Chiari, 17 maggio 1905 con Maria contessa Passi, da cui: 1) Pietro, nato Brescia, 28 aprile 1906; 2) Luigi, nato Brescia, 19 maggio 1908; 3) Angelo, nato Noale (Venezia), 7 luglio 1909; 4) Carlo, nato Brescia, 19 novembre 1910; 5) Isabella, nata Brescia 30 dicembre 1912; 6) Luisa, nata Noale, 14 ottobre 1915 (Brescia, via A. Monti e Noale). Cugini: Pietro, nato Venezia, 6 ottobre 1860, di Federico, di Bartolomeo ...
Continuará

Blasón Gradenigo

Escudo de la familia Gradenico

1° Escudo de la familia Gradenico
Idioma del texto: Italiano

Di rosso alla banda d'argento scalinata di sette gradini. Cimiero: Il corno dogale.

Blasone della famiglia Gradenico, fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" Vol. III pag. 534.

Comprar
Verba Volant, Scripta Manent
(Las palabras vuelan, lo escrito queda)
Compra ahora un Documento Heráldico Profesional

Estamos haciendo el mayor archivo digital mundial de escudos de armas
Asegúrate de que tu familia estará en él

Ver los Pergaminos

Búsqueda apellido

Cómo hacer una investigación heráldica preliminar

Es posible hacer una investigación preliminar en nuestro archivo. Cerca de 100,000 rastros heráldicos, orígenes de apellidos, escudo de armas y blasónes están disponibles sin cargo. Simplemente escriba el apellido deseado en el siguiente formulario y presione enter.


Loading...

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Notas legales

  1. Todo el contenido de esta página se distribuye bajo licencia Creative Commons Attribution - Share Alike 3.0 Unported .

  2. Una Rastro Heráldico es un punto de partida para los investigadores y aún no se ha revisado; una Vista previa heráldica y genealógica de la familia es un archivo de forma más fiables

  3. Para solicitudes de correcciones, adiciones o publicaciones de información heráldica , escríbanos un correo electrónico con el texto y la fuente bibliográfica o histórica.

  4. Los contenidos mostrados no constituyen atribución de un título noble y no atribuyen relaciones de parentesco entre apellidos homónimos; los escudos de armas expuestos o mencionados se han combinado con un apellido o variante. Esto no es una investigación genealógica.