Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Manna, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Manna
Corona de la nobleza Manna
La Famiglia Manna, vuole il Bresciani che derivi da Perugia, ma un Bonaventura vivente circa il 1287 lasciò scritto a' suoi figlj che il loro stipite era oriundo dagli antichj Manlj Romani. Fra i primi che si conoscono in Cremona evvi un Teodosio nel 1037, e dopo questo Ladislao circa il 1050 celebre Legista, e molto stimato dai Pontefici S.Lelone IX e Nicolò II, non che dall'Imp. Enrico IV. Ascritti al civiico Decurionato vi furono nel 1134 Gaspare, Guiscardino nel 1165, Teodoro nel 1503, Pietro nel 1525, Galeazzo nel 1631, ed Alfonso nel 1638. Ferdinando insigne Teologo nel 1243 fu Vicario Generale dell'Arcivescovo di Ravenna, e Canonico di S.Pietro in Roma, come fu Girolamo nel 1588. Canonico della Cattedrale del nostro Vescovo Nicolò Sfondrati. Cataldo nel 1540 fu un valente Fisico, Professore di lingue Greca, Caldea, ed Ebraica e Scrittore di varie opere in medicina. Tommaso di lui fratello si... Continuará
conta fra gli esimj Giureconsulti nel 1564 eletto dal Duca Giugliemo Gonzaga di Mantova Capitano di Giiustizia di tutti i suoi Stati, e dalla Patria spedito Oratore a Filippo II Re di Spagna. Dal Nob. D.Alfonso Decurione sul finire del 1600 ammogliatosi con D.Maddalena Roncadelli ultima superstite di sua famiglia, che oltre i beni paterni aggiunse il proprio cognome a quello del marito, nacque D.Galeazzo anch'esso pure Decurione nel 1744 dal quale unitosi in matrimonio con D.Anna de'Conti Majnoldi passata a miglior vita nel 1812, ed ultimo germe con altre due Sorelle di chiara ed antica famiglia patrizia Cremonese ci restano i viventi D.Antonio, il Nob. e Revmo Canonico Prelato ed Arciprete della Cattedrale D.Luigi Dottore in ambe le leggi, e D.Pietro, oltre due sorelle, cioè D.Ippolita sposa di D.Pietro Francesco Gerenzani Barone Bonomi, e D.Marianna Dama di vita esemplare, modello di pietà, e carità verso i poveri, Vedova del Conte D.Giuseppe Offredi morto senza prole. Altro ramo. Antica e nobile famiglia originaria di Messina. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane.

Comprar un documento heráldico de Manna

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Manna

Escudo de la familia Manna

1 Blasòn de la familia Manna

D'azzurro, al grifo d'oro.

Manna di Cremona. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Manna

2 Blasòn de la familia Manna

D'azzurro, alla manna d'argento piovente dal capo e cadente in un vaso d'oro in forma di calice, tenuto da un destrocherio vestito di rosso, la mano di carnagione.

Manna di Sicilia. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook