EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Piccinelle, país de origen: Italia

Nobleza: Conti
Rastro heráldico de la familia: Piccinelle
Corona de la nobleza Piccinelle Il cognome di questa nobile famiglia bergamasca è antichissimo. Proviene dal nome personale Pietro per il tramite di due diminutivi, che ebbe successivamente nella forma dialettale, cioè Pecino e Pecinello. Già nel 1164 il notaio Trabucco (Arch. di Astino, dall'Angelini, famiglie, ms. nella Civica Biblioteca c. 364 v.) dà notizia di un Giovanni Piccinelli. Il campo d'azzurro, la pelliccia d'ermellino ed i tre gigli che questa famiglia da secoli porta nel primo punto della sua arma, erano nell'arma della famiglia, ora estinta, dei conti Pelliccioli. (Pagano, pagine 169, e 207). La famiglia nobile si trasferì da Nembro a Scanzo nel secolo XVII e vi fiorì dando uomini illustri nella giurisprudenza e nella medicina, nelle industrie e nelle scienze, e distinguendosi anche per nobili parentadi. G. Palazini, nell'elogio di Giovan Antonio Piccinelli (Bergamo, Crescini, 1831, pag. 10) scrive: "La famiglia da cui trasse origine l'illustre estinto, come fosse la schiatta degli... Continuará
Asclepiadi, può cognominarsi la famiglia dei medici; perché l'avolo et il bisavolo, il padre e quattro zii, tre fratelli, due nipoti, e due cugini del trapassato professarono e professano la medicina e la chirurgia". Giovan Antonio, n. a Scanzo il 14 settembre 1754, e dec. il I agosto 1831, ebbe ancor vivente l'onore di un monumento erettogli nell'Ospedale Maggiore, opera del Sanzi, con epigrafe dettata dall'ab. Agostino Salvioni, bibliotecario ed illustra dal Palazzini. (Orazione Inaugurale, Bergamo, Mazzoleni, 1827). Giuseppe n. a Scanzo il 4 dicembre 1832 e dec. il 24 dicembre 1910, si laureò in legge e fu un pioniere della moderna industria bergamasca, presidente della Deputazione Provinciale e di altre pubbliche amministrazioni e deputato al Parlamento italiano, il primo eletto a Bergamo col voto dei cattolici. Venne insignito della commenda della Corona d'Italia e del titolo di cavaliere dell'Ordine al Merito del Lavoro e dei SS. Maurizio e Lazzaro. Piero, figlio di Giuseppe, n. a Scanzo il 28 luglio 1865, è laureato in scienze, e si è reso grandemente benemerito della scienza, dell'industria e di pubbliche amministrazioni. Egli ha formato a Scanzo un museo di minerali, ammarato dagli scienziati per la rarità e per la bellezza degli esemplari. E' commendatore della Corona d'Italia, e, ancor'Elenco.

Comprar un documento heráldico de Piccinelle

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Piccinelle

Blasòn de la familia

Inquartato di argento e di rosso, il secondo e terzo caricati di un anello d'oro con tre gemme incastonate, al naturale. Motto: Virtute duce.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook