1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Búsqueda apellido

Resultados de la búsqueda:
Rama (Italia) NobiliRama (España - Francia) Señores - Caballeros - Familia NobleRamacca (Italia) NobiliRamaceul (France - Nantes) Famille Noble - Chevaliers - SeigneursRamacho - Ramachiotti - (España - Francia) Señores - Caballeros - Familia NobleRamade (France - Forez) Famille Noble - Chevaliers - SeigneursRamadi (Italia) Nobili - PatriziRamadori (Italia) Nobili

Origen del apellido Rama, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Rama
Ordene su documento heráldico ahora
Corona de la nobleza Rama
Trae le sue origini questa famiglia da Graglia-Santuario (Biella), e le prime memorie risalgono ad un messer Jacomino, che viveva verso la fine del secolo XV, e che fu padre di Pietro, Giovanni e Lodovico. Per la documentazione che si conserva presso questa famiglia si ricorda un nobile Francesco, nominato Ricevitore Camerale del duca Carlo II di Savoia nel 1542 in Nizza Marittima; ed un nobile Giovanni, il quale fu segretario del duca Carlo Emanuele II e successivamente della duchessa reggente Giovanna Battista. Ottenne quest'ultimo patenti di conferma dell'arma il 2 agosto 1678, che consegnò il 20 giugno 1687. Sul finire del secolo XVII la famiglia, in persona dell'ingegnere architetto Carlo Francesco, trasferì la sua residenza in Ivrea. Procreò costui Giuseppe Francesco che fu investito dell'ufficio di insinuatore della provincia di Ivrea, con trasmissibilità ai figli maschi e discendenti legittimi e naturali, il quale ufficio, per ininterrotta serie, tennero fino ...
... Continuará

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Rama

Ordene ahora Su Escudo de Armas
Escudo de la familia Rama

1 Blasòn de la familia Rama

Rama del Piemonte. Consegnamento 1687 di Giovanni Rama, non riportato dal Manno; nel Blasonario Biellese si ipotizza che il personaggio appartenga alla famiglia biellese. Fonte bibliografica del blasone: "I Consegnamenti d'arme piemontesi", Edizioni Vivant, Torino, 2000.

Troncato nel primo d'argento, all'aquila dal volo spiegato, di nero; nel secondo d'oro a due piante d'olivo al naturale, nascenti dalla pianura erbosa, sormontante da tre stelle di rosso ordinate in fascia.

Escudo de la familia Rama

2 Blasòn de la familia Rama

Rama da Rivoli. Manno, in base al manoscritto Chianale: il Dizionario Araldico Valsusino ipotizza che l'arma possa appartenere alla famiglia di Rivoli. Fonte bibliografica del blasone: "Il Patriziato Subalpino" di Antonio Manno, Firenze, 1895-1906.

Troncato cuneato d'argento e d'azzurro, di quattro pezzi e due mezzi, il secondo campo alla quercia d'oro, con i rami decussati.

Escudo de la familia Rama

3 Blasòn de la familia Rama

Rama da Rivoli. Manno, in base al manoscritto Chianale: il Dizionario Araldico Valsusino ipotizza che l'arma possa appartenere alla famiglia di Rivoli. Fonte bibliografica del blasone: "Il Patriziato Subalpino" di Antonio Manno, Firenze, 1895-1906.

D'azzurro, al ramo d'olivo (al naturale?), fruttato d'argento, decussato e ridecussato, con il capo cuneato, d'argento. Motto: PACE FOECONDIOR.

Compre ahora la investigación heráldica histórica profesional del origen de Su Apellido con el título de nobleza y el escudo de armas.

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2017 - 2018 Heraldrys Institute of Rome