Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Suardo, país de origen: Italia

Nobleza: Conti - Nobili
Rastro heráldico de la familia: Suardo
Corona de la nobleza Suardo
I conti Suardo hanno palazzi alla Rocchetta preso Sarnico, a Cicola (Carobbio degli Angeli), a Bergamo, in via Porta Dipinta (conte Giacomo) già Bresciani, ed in Via Porta dipinta già Bresciani ed in Via S. Alessandro (conte Ernesto). Anticamente possedevano un palazzo presso S. Francesco, in Bergamo, ora Bisetti. Nell'Elenco del 1840 è iscritto Giacomo Clemente, figlio di Antonio e di Giuseppe Francet de Motailleur, n.19 sett. 1799. Giacomo Clemente fu consigliere di Bergamo dal 1829 al 1844, assessore dal 1831 al 1842. Suo figlio il conte comm. avv. Alessio fu deputato al Parlamento per il collegio di Trescore Alzano, Sarnico, più volte segretario della Camera dei deputati e guardiano dell'Arci-Confratenita dei Bergamaschi in Roma. Luigi, fratello di Alessio, dottore in legge, fu membro della Congregazione in Carità, del Consiglio d'Amministrazione dell'Istituto Italiano Pio Azzanelli-Cedrelli, consigliere comunale di Bergamo (1893-1899) e giudice conciliatore. S.E. il conte Giacomo, figlio di Luigi,... Continuará
dottore in giurisprudenza, volontario in Francia con Peppino Garibaldi nel febbraio 1915, fu nell'aprile richiamato in Italia nel 16 Regg. artiglieria da campagna; tenente comandante di batteria, combattè sul Carso e sul Piave nel 108 gruppo di bombardamento. E' fregiato di due medaglie di bronzo, tre croci al valore, croce al merito di guerra. Fu candidato del Gruppo combattenti nelle elezioni del 6 aprile 1921, poi entrò nei fasci di combattimento, divenne capo del fascismo bergamasco, prese parte alla Marcia su Roma. Eletto deputato nel 1924, fu sotto-segretario all'Interno. Nel 1929 venne eletto senatore. Dal 1928 è presidente della Congregazione di Carità di Bergamo, dove si è dedicato particolarmente al risanamento di città alta. E' commissario per l'autostrada di pedemontana e presidente dell'Istituto nazionale delle Assicurazioni. Il conte ing. Ernesto, di Agostino, di Giacomo Clemente, combattente nell'ultima guerra fu tra i primi in Begamo che si iscrissero nei Fasci. E' presidente dell'Accademia carrara, podestà di Bergamo. Altro ramo. Antica e nobile famiglia, originaria della Campania.
Comprar un documento heráldico de Suardo

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Suardo

Escudo de la familia Suardo

1 Blasòn de la familia Suardo

D'oro, a tre bande, di rosso, caricate ciascuna di una cotissa d'argento, sopraccaricata di tre mosche d'armellino di nero.

Blasone della famiglia Suardo dalla Campania. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Suardi

2 Blasòn de la familia Suardi

Di rosso al leone di oro con le zampe anteriore e posteriore destre di argento.

Suardi, Suardo e Secco Suardo da Lombardia e Lazio. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol VI.

Escudo de la familia Soardi

3 Blasòn de la familia Soardi

Troncato: nel primo d'oro all'aquila coronata di nero; nel secondo di rosso al leone troncato d'oro e d'argento.

Suardi o Soardi dalla Lombardia. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol VI.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook