1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Búsqueda apellido

Resultados de la búsqueda:
Tana - Tanase - (Italia - Germania - Piemonte) Marchesi - Conti - Signori - ConsignoriTanabe (Italia) Nobili Tanadini (Italia) CavalieriTanagli (Italia) NobiliTanago (España - Álava) Señores - Caballeros - Familia NobleTanani (Italia) Nobili Tanania (Italia) Baroni Tanara (Italia) Nobili Tanarelli (Italia) Nobili

Origen del apellido Tana, país de origen: Italia - Germania

Nobleza: Marchesi - Conti - Signori - Consignori
Variaciones: Tanase
Rastro heráldico de la familia: Tana
Variaciones: Tanase
Ordene su documento heráldico ahora
Corona de la nobleza Tana
Originaria della Germania, fu portata in Italia nel 1155 da un Olrico, il quale vi avea accompagnato l'Imperatore Federico I, e fissò sua dimora in Chieri. Nel 1400 Federico si ammogliò con una dei Vignola signori di Santena, la quale portò questo feudo nella casa Tana, di cui Tomeno per il primo ottenne l'investitura nel 1449. I due figli di questo, Domenico e Nicolino, divisero in due rami la propria famiglia. Il primo fu capo dei Tana conti di Santena, i quali si estinsero nel 1791 colla maorte del poeta Agostino; il secondo fu capostipite dei Tana che nel 1571 comprarono il castello di Santenotto e nel 1600 conseguirono, con titolo marchionale, i feudi di Entracque, Verolengo, Limone, Lucento e Castelvecchio, e si estinsro nel 1734 nella persona del Marchese Carlo-Camillo morto celibe. Appartengono al primo ramo una Marta che fu madre di S. Luigi Gonzaga nel 1566 ed una ...
... Continuará

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Tana
Variaciones: Tanase

Ordene ahora Su Escudo de Armas
Escudo de la familia Tana

1 Blasòn de la familia Tana

Blasone della famiglia Tana nobile in Chieri; fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Spaccato d'azzurro e d'oro, a sei stelle, ordinate tre sul primo, in fascia, tre sul secondo, 2 e 1, dell'uno nell'altro. Cimiero: Una tigre d'oro, macchiata di nero.

Compre ahora la investigación heráldica histórica profesional del origen de Su Apellido con el título de nobleza y el escudo de armas.
Loading...

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2017 - 2018 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook