Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Artusini, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Patrizi
Traccia araldica della famiglia: Artusini
Corona nobiliare Artusini
Trapiantata in Forlì da Livio di Andrea nel 1525. Antonio Girolamo aggregato co' suoi discendenti al patriziato romano con facoltà di entrare nei Consigli e godere di tutti i privilegi concessi ai patrizi romani. Lo stemma della famiglia Artusini da Forlì è: D'azzurro, a sei stelle di otto raggi d'oro, 3, 2 e 1. Altro ramo. Lamberto o Romberto Governatore e Rettore dell'ospedale del Ponte dell'Idice nel 1287, Pino famoso professore di Decretali nel 1321, e Cantino di lui figlio prof. di leggi nel 1334. Altro ramo. Un Cambio, un Antonio e un Ostasio furono senatori della patria. Altra famiglia alzò per arma. D'azzurro, alla banda d'oro, accompagnata da due rose dello stesso, una nel canton sinistro del capo, l'altra nel canton destro della punta.

Compra un documento araldico su Artusini

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Artusini

Stemma  della famiglia Artusini

1 Blasone della famiglia Artusini

D'azzurro, a sei stelle di otto raggi d'oro, 3, 2 e 1.

Blasone della famiglia Artusini da Forlì. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Artusini

2 Blasone della famiglia Artusini

D'azzurro, alla banda d'oro, accompagnata da due rose dello stesso, una nel canton sinistro del capo, l'altra nel canton destro della punta.

Blasone della famiglia Artusini da Bologna. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook