Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Assenso, provenienza: Italia

Titolo: Principi - Baroni - Nobili - Cavalieri
Variazioni cognome: Ascenzo - Ascenzo
Traccia araldica della famiglia: Assenso
Variazioni cognome: Ascenzo - Ascenzo
Corona nobiliare Assenso
Hebbe chiarissima origine la famiglia A. ne' Regni di Aragona, e Catalogna, e quivi di Francia haver passato, pretendino; comunque sia fra l'antiche, e nobili famiglie il Registro l'annovera. Il primo, che venne d'indi in Sicilia, fù Giovanni A. gentilhuomo Catalano nell'anno 1283, con carico di Cammariero dell'Infante Federico, ed acquistò nel suo reggimento, con privilegio dato in Siragusa nel 1301, la Castellania di Naro, e molt'altri territorij nella medesima Città; parte de' quali furono possessi d'Antonino, e Francesco d'A. di Modica suoi discendenti sin'all'anno 1550, ciò lo mostrano gl'atti di Notar Antonino Licata di Modica. Matteo d'A. fu uno... Continua
de' Baroni eletti del Rè Federico II, come s'accennò nel nostro Vespro Siciliano, e fù uno di quei che s'oppose al Rè Giacomo, quando volse renuntiar il Regno di Sicilia al Rè Carlo II di Napoli, e favorì grandimente il predetto Rè Federico nella sua coronazione con Pietro d'A., il quale dal Rè Pietro fù eletto suo famigliar regio nel 1340 Matteo II fù cavaliero, Giudice, e Giurato d'Agrigento; ed hebbe onze 24 annuali ne' proventi del Porto di detta Città. Fù honorato parimente dal Rè Lodovico di molti carichi Andrea d'A.; perciò che nelle reali patenti del 1343, e 1345 lo chiama. Francesco A. fù dal Rè Martino in Sicilia, e nella città di Trapani, andò con gl'altri Baroni Guglielmo d'A., dal quale fù amorevolmente ricevuto, ed eletto poscia suo regio famigliare, concedendogli parimente tutti i beni allodiali d'Henrico Ventimiglia Conte d'Alcamo nel 1398. Matteo III d'A. fù anche cavaliero, e promosso dal predetto Rè Martino ne' primi carichi della sua patria Agrigento, e poscia susseguentemente in quel di Giudice della Regia Gran Corte nel 1401 oltre ciò hebbe il territorio del Giardinello, ch'era d'Andrea Tagliavia, all'hora dichiarato rubbello, dal medesmo Rè, che seguendo successivamente ai suoi posteri, fù venduto poscia da Stefano d'A. di Modica, discendente per linea diretta dal predetto Matteo d'A., à Matteo Lucchese l'anno 1506. Dal sopradetto Matteo ne pervenne Giovanni, dal quale anche Stefano, che havendosi impiegato a' serviggi del Conte Bernardo Giovnni Caprera, fù da quello promosso nel Governo del Contado di Modica nel 1454; perloche gli stabili la detta sua famiglia nobilmente. Procreò StefanI.

Compra un documento araldico su Assenso

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Assenso
Variazioni cognome: Ascenzo - Ascenzo

Stemma  della famiglia Assenso

1 Blasone della famiglia Assenso

Trinciato; nel primo d'oro, all'aquila bicipite spiegata di nero: nel secondo di rosso, a tre bande d'oro caricate di cinque palme di verde situate tre, due e uno.

Assenso, Ascenzo o Ascenso di Sicilia. Fonte: "Blasone In Sicilia ossia Raccolta Araldica" V. Palizzolo Gravina, Palermo 1871-75.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook