Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Avellino, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Variazioni cognome: Avelino
Traccia araldica della famiglia: Avellino
Variazioni cognome: Avelino
Corona nobiliare Avellino
Secondo il Tutini, nobile e chiara famiglia napolitana, à servigi della città, come riporta l'opera intitolata " Dell'origine e fondation de' seggi di Napoli, del tempo che furono istituiti" , edito in Napoli nel 1664. La famiglia originaria della Campania, ove risulta ascritta alla nobiltà già dal XIII secolo. Nel corso dei secoli famiglie omonime della stessa si trasferirono in varie regioni d'Italia, donde ne acquisirono la nobiltà e vi furono accolti nelle importanti cariche della città dove ebbero dimora, una di esse ebbe per arma: D'azzurro, al montone d'oro. Fu costume delle più antiche famiglie, le quali dopo la... Continua
caduta del Romano Imperio, in quella inondatione de' Barbari, havendo i loro cognomi, sicome gli studi, e altre cose belle smarrito e restati solo con semplici nomi, trarre di nuovo i loro cognomi, e il loro casato da' nomi proprii paterni, e de' maggiori.
Compra un documento araldico su Avellino

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Avellino
Variazioni cognome: Avelino

Stemma  della famiglia Avellino

1 Blasone della famiglia Avellino

D'azzurro, al montone d'oro.

Avellino di Napoli. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Avellino

2 Blasone della famiglia Avellino

Spaccato: nel primo d'azzurro, a tre sbarre d'oro: nel secondo d'oro, ad una sbarra di nero accompagnata da un leone dello stesso situato nell'angolo sinistro della punta.

Avellino della Sicilia. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook