Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Becchi Fibbiai, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Becchi Fibbiai
Corona nobiliare Becchi Fibbiai
Antica e nobile casata originaria Toscana, ebbe dimora in Firenze. Dal 1437 al 1527 dette al comune ben tredici priori, ultime notizie compaiono nelle bibliografie in data 1706 in Giovan Maria di Gaspero. Dalle Iscrizioni delle antiche lapidi sepolcrali delle chiese di Monte San Giuliano, edito in Pisa, presso la direzione del Giornale Araldico, Rocca San Casciano del 1886, riporta di questa famiglia originaria di Toscana, ove ebbe dimora in Pisa. Famiglia assai antica e nobile. Annovera questa illustre casata personaggi di elevate virtù. Tra gl'antichi Cavalieri che anticamente nella militar disciplina fiorirono in Toscana. Chì non è informato delle mutazioni dello stato, e governo, alle quali è soggiaciuta la Republica Fiorentina, non puol dare giudizio delle famiglie, le quali realmente sono nobili, e della primaria nobiltà; e a prima vista quella famiglia,che non mostra quell'apparato de' priori, e Confalonieri, disteso ne' Prioristi, che sono le Tratte di questa Città,... Continua

non pare, che questi l'intelletto d'un'huomo ben purificato; e però nacque qualche bisbiglio nel consiglio de' Cavalieri della Sacra, e Illustrissima Religione di S. Stefano. Lo stemma della famiglia Becchi Fibbiai è: D'azzurro, alla quercia al naturale piantata sopra una piramide di sei monti d'oro, sostenuta da due leoni affrontati dello stesso.


Compra un documento araldico su Becchi Fibbiai

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Becchi Fibbiai

Stemma  della famiglia Becchi Fibbiai

1 Blasone della famiglia Becchi Fibbiai

D'azzurro, alla quercia al naturale piantata sopra una piramide di sei monti d'oro, sostenuta da due leoni affrontati dello stesso.

Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook