1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Bertacchini

Cognome: Bertacchini

Dossier: 8756
Nobiltà: Patrizi
Nobili in: Italia (Emilia Romagna - Marche)
Anteprima araldica della famiglia: in: Italiano

Anteprima araldica della famiglia: Bertacchini

Corona nobiliare BertacchiniAntica ed assai illustre famiglia, di pure origini italiche, che ebbe eccelsi membri portatori di tal cognome. Giacomo fu podestà di Savignano nel 1690; Bartolomeo fu pretore di Spezzano nel 1699: Alessandro nel 1719, fu segretario del duca di Modena. Una famiglia Bertacchini ha pure fiorito nella città di Fermo, al cui patriziato apparteneva, e ha dato alla patria assai dotti giureconsulti, fra i quali merita particolar menzione l'illustre Avvocato concistoriale Giovanni, che fu il primo compilatore dei Repertori di materie legali, e che visse nel XV secolo. Che i membri della famiglia siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti come il Dizionario Storico-Blasonico del commendatore G.B. di Crollalanza che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di ...

Continua

Stemma della famiglia: Bertacchini

Stemma  della famiglia Bertacchini

1 Blasone della famiglia Bertacchini

Il blasone è elaborato dal disegno conservato presso la Biblioteca dell'Archiginnasio di Bologna in "Arme Gentilizie delle Famiglie Bolognesi Cittadinesche - Supplemento alle Arme delle Famiglie Cittadine" B p.11.

Partito; nel 1° sbarrato di rosso e d'oro; nel 2° sbarrato d'oro e di rosso; sul tutto un palo d'azzurro attraversante sul partito e caricato di un remo al naturale.

Stemma  della famiglia Bertacchini

2 Blasone della famiglia Bertacchini

Blasone della famiglia Bertacchini o Bertaccini nobile in Modena e Fermo. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

D'azzurro, al capriolo abbassato di rosso, cimato da un uomo nudo, sedente, rivoltato di carnagione, impugnante con ambo le mani una spada d'argento e sormontato da una stella d'oro; con tre monti d'argento moventi dalla punta.

Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Vai al Catalogo

Stiamo costruendo il più grande archivio digitale di stemmi al mondo
assicura un posto alla Tua Famiglia
Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:
Email:

Ricerca Cognome


Heraldrys Institute of Rome on Facebook