1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Boncompagni Ludovisi

Cognome: Boncompagni Ludovisi

Dossier: 20543
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Principi
Nobili in: Italia


Anteprima araldica della famiglia :
Boncompagni Ludovisi

Acquista

Corona nobiliare Boncompagni LudovisiLa famiglia trae origine da un Pirino ascritto al consiglio generale di Bologna nel 1347 e quindi al magistrato degli anziani nel 1351. Vanta questa casa 4 cardinali: Filippo nel 1572; Francesco nel 1621; Giacomo nel 1690 e Girolamo nel 1664. Ugo di Cristoforo fu cardinale nel 1565 e fu eletto papa col nome di Gregorio XVI. Si estinsero in questa famiglia altre due case pontificie quella dei Ludovisi (Gregorio XV, ed Ottoboni, Alessandro VIII). La famiglia conta fra le persone eminenti Ludovico, arcivescovo di Bologna, e cardinale potente e magnifico (1621). Niccolò di lui fratello che divenne per matrimonio principe di Venosa, principe sovrano di Piombino già della famiglia Appiani dal 1399 e morì nel 1664 in Sardegna come viceré. Orazio (1561-1640), fratello di Gregorio XV, fu duca di Fiano e Zagarolo, generale di S. R. Chiesa, e nel 1623, principe di Valtellina (Degli Ottoboni vedi questo nome). Antonio ...
Continua

Blasone Boncompagni Ludovisi

Stemma della famiglia Boncompagni Ludovisi

1 Stemma della famiglia Boncompagni Ludovisi

Troncato: a) di rosso ad un mezzo drago spiegato d'oro (Boncompagni); b) di rosso a tre bande d'oro scorciate e ritirate nel capo (Ludovisi).

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Non vi è futuro senza passato
Consegna alla memoria storica il nome della tua famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook