1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Cantalamessa

Cognome: Cantalamessa

Dossier: 762
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Patrizi
Nobili in: Italia (Marche)


Anteprima araldica della famiglia :
Cantalamessa

Acquista

Corona nobiliare CantalamessaAntica e nobile famiglia di Ascoli Piceno. Dette alla patria illustri uomini, tanto da avere i suoi membri ascritti a quel patriziato. La Consulta Araldica (v. Elenco ufficiale nobiliare 1908) dichiarò spettare a questa famiglia il titolo di patrizio di Ascoli (mf.). Oggi è rappresentata così: Filippo, patrizio di Ascoli Piceno, dottore, commendatore della Corona d'Italia, nato Ascoli il 19 agosto 1854 dal fu Igino, sp. 11 ottobre 1889 e Luigia Corsini. La bibliografia di questa famiglia viene menzionata dal Marchese Vittorio Spreti, nella sua Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana stampato in Milano nel 1936. Raccogliendo manoscritti di contenuto araldico e nobiliare-genealogico, tra le biblioteche ed in moltissimi archivi pubblici e privati. Le testimonianze e i documenti raccolti per la formazione dell'opera in questione sono state trasmesse dalla famiglia stessa. Così come risulta dalla Rivista Araldica edita dal Collegio Araldico di Roma. Lo stemma della famiglia Cantalamessa si blasona in tal modo: Di azzurro al sinistrocherio vestito di rosso con manipolo di argento caricato di una crocetta di nero, uscente dal lato destro dello scudo, e tenente nella mano di carnagione un libro aperto di argento con la scrittura di nero; accomp. in capo, al centro dello scudo, da una fiamma ardente di rosso sormontata da una cometa di oro ondeggiante in sbarra. ...
Continua

Blasone Cantalamessa

Stemma della famiglia Cantalamessa

1 Stemma della famiglia Cantalamessa

Blasone della famiglia Cantalamessa dalle Marche. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol. II p.272.

Di azzurro al sinistrocherio vestito di rosso con manipolo di argento caricato di una crocetta di nero, uscente dal lato destro dello scudo, e tenente nella mano di carnagione un libro aperto di argento con la scrittura di nero; accomp. in capo, al centro dello scudo, da una fiamma ardente di rosso sormontata da una cometa di oro ondeggiante in sbarra.

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Ogni cognome ha una storia che merita di esser raccontata
Rendi immortale quella della tua famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook