1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Cipolla

Cognome: Cipolla

Dossier: 1027
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Baroni - Conti - Nobili
Nobili in:Italia (Veneto - Toscana - Campania - Sicilia)
Variazioni Cognome: Ceola,del Cipolla,Cipolli,Cipollo,Cipollari

Anteprima araldica della famiglia :
Cipolla
Variazioni Cognome: Ceola,del Cipolla,Cipolli,Cipollo,Cipollari


Acquista

Corona nobiliare CipollaDa remoto tempo questa famiglia, anticamente detta Ceola, appartiene all'ordine nobile di Verona, al cui Consiglio fu aggregata nel 1407. Ivi fiorì Bartolomeo, versatissimo nella giurisprudenza civile e criminale, il quale coprì una cattedra di scienze legali in Padova dove morì nel 1474. Con diploma 6 agosto 1471 egli ottenne, dall'imperatore Federico, il titolo di conte palatino, trasmissibile ai discendenti maschi, titolo che venne iscritto nell'A.L.T. della Rep. Ven. nel 19 gennaio 1779 (m.v.). A Giov. Carlo e Giov. Battista di Luigi, Giuseppe ed Alessandro di Giacomo e Girolamo Guido di Girolamo venne confermata la nobiltà con S.R.A. 10 ottobre 1819, 6 maggio 1821 e 29 marzo 1823, ed il titolo comitale con S.R.A. 9 agosto 1825 e 14 aprile 1830. Sono iscritti nell'Elenco nobiliare ufficiale: Ruggero, n. Verona, 21 giugno 1890, di Augusto, di Giacomo, di Alessandro, di Giacomo e di Giovanna Scavini, spos. Mogliano Veneto, 8 luglio 1912 con Paolina Gris, da cui: Fanny, n. Varazze, 15 gennaio 1913; Zio: Ettore, n. Verona, 18 febbraio 1870, di Giacomo e di Giuseppina della Torre, spos. Firenze, 21 gennaio 1899 con Hilma Augusta Widerberg; da cui: 1. Ines, nata alla Maddalena, 23 giugno 1900; 2. Evelina, n. Napoli, 4 febbraio 1908. Altro ramo. Di origine svedese, se ne à memoria fin dal 1161, nel qual tempo si trovava in Verona un Ubaldo C. Nel 1407 fu aggregata al nobile consiglio, e nel 1471 il famoso giureconsulto Bartolomeo ebbe dall'imper. Federico III il titolo di conte palatino, titolo riconosciuto nel 1779 dalla Veneta repubblica, e negli anni 1826, e 1830, da S. M. I. Francesco I. Rodolfo, Vescovo di Pavia nel 1250, fu ascritto nell'albo dei Santi. Vanta inoltre questa famiglia giudici di collegio, vicari della Casa dei Mercanti, provveditori di Comune, podestà di Peschiera, cavalieri e ambasciatori. Altro ramo. Appaiono, nel 1276, tra i nobili di Capua che prestarono danaro al Re carlo I d'Angiò; e poscia trovansi diramati nella vicina città di Aversa. Pare che i Cupulla, patrizi capuani, baroni di Filimbone dal 1613, e ricevuti di giustizia nell'Ordine Gerosolimitano e al Gran Priorato di Capua nel 1797, ...
Continua

Blasone Cipolla
Variazioni Cognome: Ceola,del Cipolla,Cipolli,Cipollo,Cipollari

Stemma della famiglia Cipolla

1° Stemma della famiglia Cipolla
Lingua del testo: Italiano

D'oro alla cipolla al naturale. Cimiero: l'aquila bicipite d'azzurro coronata d'oro

Blasone della famiglia Cipolla nobile in Firenze, fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" vol. II pag. 471.

Acquista
Stemma della famiglia Cipolla

2° Stemma della famiglia Cipolla
Lingua del testo: Italiano

D’oro, alla banda d’azzurro, accompagnata nel capo da due cipolle al naturale, ordinate in banda, e nella punta dal leone leopardito del secondo.

Blasone della famiglia Cipolla nobile in Sicilia. Fonte: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

Acquista
Stemma della famiglia Cipolla

3° Stemma della famiglia Cipolla
Lingua del testo: Italiano

D'argento, ad una cipolla di rosso fogliata di verde.

Blasone della famiglia Cipolla nobile in Verona, fonte: "Dizionario araldico di P. GUELFI CAMAIANI", Milano, Editore Ulrico Hoepli, 1940 p.143.

Acquista
Stemma della famiglia Cipolla

4° Stemma della famiglia Cipolla
Lingua del testo: Italiano

D'oro, al palo d'azzurro accompagnato da due leoni controrampanti dello stesso.

Blasone della famiglia Cipolla nobile in Capua ed Aversa. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Acquista
Stemma della famiglia del Cipolla

5° Stemma della famiglia del Cipolla
Lingua del testo: Italiano

Troncato: nel 1° d'argento, all'aquila dal volo spiegato di nero; nel 2° d'oro, alla resta di cipolle d'argento posta in fascia, fornita di sei cipolle di rosso, ordinate tre per lato.

Blasone della famiglia Cipolla o del Cipolla nobile in Colle; fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze fasc.5451.

Acquista
Stemma della famiglia Cipolli

6° Stemma della famiglia Cipolli
Lingua del testo: Italiano

Troncato: nel 1° d'azzurro, alla stella a otto punte d'oro; nel 2° d'oro, alla cipolla al naturale; e alla fascia d'argento passata sulla troncatura.

Blasone della famiglia Cipolli, Cipollo ... nobile in San Giovanni Valdarno; fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze fasc.1555.

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Affida la storia del nome della tua famiglia ai professionisti dell'araldica

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Loading...

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Note legali

  1. Tutti i contenuti di questa pagina sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

  2. Una traccia araldica è un punto di partenza per i ricercatori e non è stato ancora revisionato; una anteprima raldica è una scheda con attendibilità maggiore.

  3. Per richieste di correzioni, aggiunte o pubblicazioni di informazioni araldiche scriveteci una mail con il testo e la fonte bibliografica o storica.

  4. I contenuti esposti non costituiscono attribuzione di titolo nobiliare e neanche rapporti parentali tra cognomi omonimi, gli stemmi esposti o menzionati sono stati abbinati ad un cognome o variante. Questa non è una ricerca genealogica.