1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Traccia araldica Coppola

Cognome: Coppola

Dossier: 1114
Lingua del testo: Italiano
Titoli: Nobili - Baroni - Conti - Marchesi - Duchi - Principi
Nobili in:Italia (Regno di Napoli - Regno di Sicilia)

Anteprima araldica della famiglia :
Coppola


Compra un Documento Araldico con il Tuo Stemma

Corona nobiliare CoppolaFamiglia originaria di Napoli e della quale si hanno antichissime memorie. Ai tempi dell'imperatore Alessio, un Giovanni donò alcuni beni al monastero di S. Pietro. Nel 1275 un Tommaso, da Scala, insieme con altri di quella contrada, prestò mille once d'oro a re Carlo, ricevendo in pegno la corona reale adorna di gioielli. Guglielmo fu nominato collettore nel seggio di Portanova per riscuotere la dote di Isabella, figliuola di re Carlo. Nel 1454 un Luigi, apparteneva al seggio di Portanova, era maestro portolano. Un Francesco, conte di Sarno, ebbe gran parte nella famosa congiura dei baroni. Aveva,infatti, fatto società commerciale con Ferdinando I, dalla quale aveva tratto ingenti ricchezze. Scioltasi questa, sovvenne il re di danaro e navi, ricevendone in cambio il contado di Sarno, e poi quello di Cariati; fu fatto anche grande ammiraglio. Ma avendo avuto sentore che il duca di Calabria, poi Alfonso II, aveva proposto al re d'impadronirsi delle sue sostanze e di quelle di altri signori ritenuti poco ligi alla Corona, s'accordò segretamente con questi allo scopo di mettere sul trono Renato d'Angiò. Al detto accordo aderirono i principali baroni del regno, fra i quali Antonello Sanseverino, principe di Salerno, Girolamo Sanseverino, principe di Bisignano, Pirro del Balzo gran contestabile e principe d'Altamura, Giovanni Caracciolo duca di Melfi, e molti altri, nonchè lo stesso papa Innocenzo VIII. Non è questo il luogo di narrare tutti gli avvenimenti che se seguitono. Solo diciamo che la congiura fallì per la sopravvenuta pace tra il pontefice e Ferdinando I, il mancato invervento di Renato d'Angiò e le blandizie usate dal re verso i ribelli, ai quali promise più ampio perdono. S'era intanto progettato il matrimonio tra il figliuolo del conte di Sarno con la figlia di Antonio Piccolomini, duca d'Amalfi, nipote del re. Fu perciò il Coppola invitato in Castelnovo assieme ad altri baroni. Ad un segnale convenuto, egli assieme al conte di Carinola, al segretario Petrucci, al conte di Policastro ed altri furono fatti prigionieri. Il conte di Carinola fu attaccato alla coda di un bue e fatto a pezzi nella piazza del Mercato. Il conte ...
Per approfondire

Blasone Coppola

Stemma della famiglia Coppola

1° Stemma della famiglia Coppola
Lingua del testo: Italiano

D'azzurro, ad un calice d'oro sostenuto da due leoni affrontati del medesimo.

Blasone della famiglia Coppola in Napoli fregiata dei titoli di duchi di Canzano e conti di Sarno; fonti bibliografiche: "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmentée - Tome I A-K"; Libro d'Oro Napoletano; Archivio di Stato di Napoli. .

Acquista
Stemma della famiglia Coppola

2° Stemma della famiglia Coppola
Lingua del testo: Italiano

D’azzurro, seminato di gigli d’oro, alla coppa dello stesso, attraversante sul tutto.

Stemma della famiglia Coppola in Campania e Sicilia. Fonte bibliografiche: "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmentée - Tome I A-K"; "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912) custodito presso la biblioteca centrale della regione Sicilia.

Acquista
Stemma della famiglia Coppola

3° Stemma della famiglia Coppola
Lingua del testo: Italiano

D'azzurro alla coppa d'oro, circondata da cinque gigli del medesimo.

Blasone della famiglia Coppola in Campania fregiata del titolo di duchi di Canzano; fonti bibliografiche: Libro d'Oro Napoletano; Archivio di Stato di Napoli; Sezione Diplomatica; "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. Spreti". .

Acquista

Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Stiamo costruendo il più grande archivio digitale di stemmi al mondo
assicura un posto alla Tua Famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Note legali

  1. Tutti i contenuti di questa pagina sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported; in parole semplici potete copiare, linkare e pubblicare qualsiasi pagina o immagine con l'unica avvertenza di indicare la fonte: heraldrysinstitute.com.

  2. Una Traccia araldica è un punto di partenza per i ricercatori e non è stato ancora revisionato; una anteprima raldica è una scheda con attendibilità maggiore.

  3. Per richieste di correzioni, aggiunte o pubblicazioni di informazioni araldiche scriveteci una mail con il testo e la fonte bibliografica o storica.

  4. I contenuti di questa pagina hanno scopo unicamente didattico, sono un punto di partenza per le ricerche araldiche, possono contenere errori e/o imprecisioni, non costituiscono attribuzione di titolo nobiliare, non costituiscono attribuzione di rapporti parentali tra cognomi omonimi, gli stemmi esposti o menzionati sono stati abbinati ad un cognome o variante. Questa non è una ricerca genealogica. Con il tasto "Acquista" si può comprare una ricerca araldica professionale che verrà eseguita da un ricercatore sul cognome che confermerete nel modulo successivo.