1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome De Ranieri, provenienza: Italia

Nobiltà: Conti
Traccia araldica della famiglia: De Ranieri
Corona nobiliare De Ranieri
Antica ed illustre famiglia di Perugia, che ha per capostipite Uberto, vissuto circa il 970 e che alcuni vollero discendessero dai marchesi di Monferrato mentre vari documenti proverebbero la sua origine sassone. Comunque i figli di Umberto ebbero dominio sulla terra di Fratta, oggi Umbertide, che nei documenti di quel tempo in altri posteriori appare sempre chiamata: "Fracta filiorum Uberti". Questa casata fra il XII e XIII secolo si divise in quattro rami, dei quali il primogenito restò in Perugia e gli altri si stabilirono a Orvieto, a Gubbio e a Ragusa in Dalmazia. Di questi il ramo di Orvieto e di Gubbio si estinsero e quello di Ragusa nel 1100 si trasferì a Venezia, dando origine all'illustre famiglia Renier, alla quale appartenne Paolo, penultimo doge di quella Repubblica. Restò superstite solo il ramo di Perugia e quello che si stabilì in Forlì, derivato forse da un medesimo stipite col ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia De Ranieri

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: De Ranieri

Blasone della famiglia

D'azzurro alla banda d'argento, doppiomerlata di sei pezzi. Cimiero: un levriere nascente al naturale, collarinato d'oro portante la scritta: Comitum Civitellae.
Ranieri originari di Perugia. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, pag. 400, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook