1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Deorta

Cognome: Deorta

Dossier: 821425
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Signori
Nobili in: Italia


Traccia araldica :
Deorta

Acquista

Corona nobiliare DeortaFamiglia oriunda di Dogliani. Il capitano Michele Andrea Orta ottenne il 23 luglio 1622 concessioni di arma. Suo figlio l'avvocato Pietro Francesco che fu vice conservatore a Dogliani (1651), acquistò il 21 agosto 1682 dai vassalli Giambattista e Gianfrancesco Doglio porzione di Torre d'Uzzone. Consegnò costui l'arma concessa al padre suo nel 1687. Da lui nacque Michele, il quale consegnò il feudo nel 1734, del quale venne investito con titolo signorile il 10 aprile 1772 il figlio suo Francesco Benedetto. Nacque da costui Giovanni Francesco (n. Dogliani, 25 nov. 1780), il quale dalle seconde nozze con Vincenza del conte Filippo Marenco di Castellamonte ebbe Benedetto e Filippo. Benedetto (n. Dogliani, 25 febbraio 1826) sposò Clementina del conte Antonio Piola Caselli e da queste nozze nacquero Giuseppe, Carlo e Carolina. Filippo (n. Dogliani, 3 luglio 1832) sposò (1870) Angela Gentili, e da lui nacquero Giuseppe (n. Milano, 20 novembre 1870), Vincenza ...
Continua

Blasone Deorta

Stemma della famiglia Deorta

Stemma della famiglia

Inquartato: il primo e quarto di rosso; il secondo e terzo fasciato ondato di argento e di nero, colla stella di oro in cuore; il tutto sotto un capo d'oro, carico di un'aquila coronata, di nero.

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Affida la storia del nome della tua famiglia ai professionisti dell'araldica

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook