1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Dessimoni

Cognome: Dessimoni

Dossier: 821636
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Nobili
Nobili in: Italia


Traccia araldica :
Dessimoni

Acquista

Corona nobiliare DessimoniFamiglia originaria di Bormio, in Valtellina. Ottenne il titolo di nobile del S.R.I. con diploma 26 giugno 1686 dell'imperatore Leopoldo I, in persona di Giovanni Dessimoni, dal quale discendono tutti gli attuali iscritti. Nel 1786 un Alberto, di Gio. Battista, di Carlo Giuseppe, quest'ultimo figlio del predetto Giovanni, dimorando allora la famiglia a Milano, chiese il riconoscimento della nobiltà all'I.R.Consiglio di Governo; ma l'istanza non fu accolta perché il diploma del 1686 non era stato interinato a norma dell'art. III, paragrafo primo della Provvidenza sul Regolamento della nobiltà del 29 aprile 1771. Lo stesso Alberto, tuttavia, nel 1817, con Sovrana Risoluzione del 28 genn., ottenne la conferma della nobiltà. Con la stessa Sovrana Risoluzione fu confermata la nobiltà a Tommaso, nipote ex fratre del suddetto Alberto, e ad Andrea, figlio di Antonio Baldassarre, fratello del predetto Tommaso. Dal predetto Giovanni, primo concessionario, nacque Carlo Giuseppe. Questi fu padre di Giovanni ...
Continua

Blasone Dessimoni

Stemma della famiglia Dessimoni

Stemma della famiglia

Di rosso, a tre catene d'oro posate in banda; col capo d'oro caricato d'un corno da caccia di rosso.

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Stiamo costruendo il più grande archivio digitale di stemmi al mondo
assicura un posto alla Tua Famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook